Biscotti al burro di arachidi

Un ingrediente che viene da lontano per una merenda golosa ed energetica.

Biscotti al burro di arachidi

Il burro di arachidi è una crema ricavata dalla macinatura dei semi di arachidi, inventato probabilmente da un farmacista americano nella fine del XIX secolo, come alimento che potesse sostituire la carne nell’alimentazione delle persone meno abbienti, essendo ricco di proteine vegetali, ma anche di grassi. Per questo ho pensato di impiegarlo per la realizzazione di una ricetta di biscotti, utilizzandolo per la maggior parte in sostituzione del burro (tale sostituzione può essere totale per una versione vegana), e unendolo a fiocchi di avena macinati.

Ingredienti:

100 g di fiocchi di avena
50 g di farina di soia
25 g di burro chiarificato
100 g di burro di arachidi
50 g di zucchero di canna integrale
1/2 bustina di lievito
acqua q.b.

Come si prepara

Lasciate ammorbidire il burro a temperatura ambiente. Quindi frullate con un mixer i fiocchi di avena con la farina di soia e lo zucchero di canna, fin quando si otterrà una consistenza farinosa. Mescolate bene il burro di arachidi al burro chiarificato ammorbidito e uniteli alla farina di fiocchi di avena, aggiungendo la mezza bustina di lievito chimico.

Impastate bene fino a ottenere una palla liscia, regolando eventualmente con dell’acqua se l’impasto dovesse risultare troppo secco.

Lasciate riposare in frigorifero per 1 ora circa. Stendete la pasta ottenendo uno spessore di 3 mm e ricavate dei biscotti dal diametro di 4 cm circa (ne usciranno circa 20). Cuocete in forno a 170°C per 20 minuti.

Insieme

Abbonarsi a Vegolosi MAG, la nostra rivista mensile digitale, ti permetterà di goderti ricette inedite, contenuti giornalistici di alta qualità e al tempo stesso sostenere Vegolosi.it e il lavoro facciamo ogni giorno per permettere a sempre più persone di acquisire maggiore consapevolezzaSe vuoi, puoi farlo da qui.

***

Non ora ma ricordamelo!

Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica qui sotto e ti invieremo un massimo di due email, nei prossimi 30 giorni.

Print Friendly
0