Pancakes salati

pancakes salati

Ci sono quelle ricette su cui non scommetti nulla e che quando ti riescono rimani piacevolmente sorpreso. Questa è una di quelle: i pancakes salati, una preparazione che ero quasi certa non mi sarebbe venuta e invece il risultato è stato così soddisfacente che l’unica domanda possibile era: “Ce n’è ancora?”.

I pancakes sono una delle mie recenti ossessioni, più che altro dolci, sperimentarli salati è stata una scommessa!

Ingredienti

150 g di farina (potete anche usarne di diversi tipi)
mezzo cucchiaino di sale
1 cucchiaino di bicarbonato
1 scalogno tagliato fine
250 ml di acqua tiepida
1 cucchiaio di olio d’oliva
pomodori secchi a pezzetti q.b.
basilico a piacere (o altra erba aromatica)
peperoncino a piacere

Come si preparano

Mischiate farina, sale, bicarbonato, scalogno e pomodori secchi in una ciotola, aggiungete l’olio e l’acqua e mescolate ottenendo un impasto liscio.

Scaldate una pentola antiaderente ungendola con poco olio e versate un paio di cucchiai alla volta dell’impasto (meglio se vi regolare dando la forma con dei coppapasta). Fate cuocere i pancakes su entrambi i lati per circa 1-2 minuti, et voilà!

Io li ho accompagnati con dei pomodori freschi in insalata e delle verdure grigliate. Si sposano benissimo con una ratatouille o con dei funghi saltati in padella con aglio e prezzemolo. Nell’impasto, al posto dei pomodori secchi, le olive taggiasche o un trito di capperi sono un’ottima alternativa.

Potete anche surgelarli e all’evenienza riscaldarli in forno.

Print Friendly
0
Mostra commenti (0)