Risotto alle rose e zafferano

riso rose e zafferano

Stampa

Risotto alle rose e zafferano

Un risotto semplice allo zafferano con un tocco profumato e delicato, dato dalle rose. Con semplicità e gusto, stupirete tutti a tavola.

    Autore: Vegolosi.it
    Prep.: 5 min
    Cottura: 45 min (brodo) + 18 min
    Tempo tot.: 1 ora 8 min
    Dosi per: 4 persone

Si cucina!

Per prima cosa preparate il brodo vegetale mettendo in acqua una cipolla, una costa di sedano e una carota, e portate a bollore (45 min). In una pentola fate rosolare nell’olio la cipolla che avrete tritato precedentemente; appena avrà preso un po’ di colore aggiungete il riso e fatelo tostare per un paio di minuti a fuoco vivace.

Sfumate con il vino e continuate a mescolare fino a quando non sarà evaporato del tutto. A questo punto ricoprite il riso con il brodo vegetale e aggiungete i petali di rosa essiccati e tritati finemente con un coltello: se avete acquistato i boccioli interi, abbiate cura di eliminare la parte verde del peduncolo ed utilizzate solo i petali.  Cuocete il tutto per circa 18 minuti aggiungendo il brodo tutte le volte che ce ne sarà bisogno.

A 5 minuti dalla fine della cottura, assaggiate il riso per aggiustarlo di sale, poi sciogliete in un mestolo di brodo lo zafferano e il sale, irrorate il riso e portate a termine la cottura. Trascorso questo tempo spegnete il fuoco e lasciate riposare per un paio di minuti e coprendo con un coperchio.

Mantecate con olio extravergine di oliva o se volete dare una consistenza ancora più morbida con del burro vegetale o della panna di soia. Servite spolverizzando con del lievito alimentare e servite caldo.

Conservazione

Se il risotto dovesse avanzare, potete conservarlo in frigorifero in un contenitore, ma dovete consumarlo entro il giorno successivo, dopo averlo riscaldato in padella con un filo d’olio e un goccio d’acqua.

-->

Consiglio per i vegolosi: Potete trovare i petali di rosa in erboristeria oppure online

Print Friendly

Le altre ricette video

0
Mostra commenti (0)