Il ristorante vegano sul bus: Fabio e sua mamma conquistano Londra

Una cucina e 34 posti a sedere in un tipico autobus londinese a due piani: questa è Just Fab, attività che ha portato lo street food siciliano a Londra

Just Fab Londra bus

Fabio, ragazzo siciliano appassionato di cucina vegana, un biglietto di sola andata per Londra e un Double Decker Bus, il tipico autobus londinese a due piani: da questi “ingredienti” è iniziata l’avventura di Just Fab, attività che ha fatto dello street food tipicamente siciliano, ma rivisitato in chiave 100% vegetale, il suo biglietto da visita nella City.

Perché hai scelto proprio Londra come sede della tua attività? Com’è nata l’idea di una “sala da pranzo” in un autobus londinese?

Londra, come altre grandi capitali mondiali, è una città di forti tendenze dove anche le idee più particolari possono trovare realizzazione. A Catania, dopo avere conseguito la laurea in Scienze Agrarie, pensavo già ad un ristorante Bio… Fa-Bio, ma la scelta vegana non facilitava la realizzazione di questo progetto in Sicilia, dove la ristorazione tradizionale propone soprattutto piatti a base di carne e pesce.  È nata quindi l’idea di trasferirmi a Londra, città che pensavo potesse accogliere il mio progetto di coniugare il concetto siciliano dello street food, con una cucina siciliana vegana di qualità. Il tutto in una location speciale: invece del tipico camion dei panini… un Double Decker Bus londinese! Nel 2012 decisi di acquistare il bus e trasformarlo per accogliere una cucina professionale al piano terra e una ‘sala da pranzo’ con 34 posti a sedere al primo piano. Pieno di passione e voglia di fare, a questo punto, avevo solo bisogno di una persona: mia madre che, senza esitazione, si è trasferita a Londra per aiutarmi. Ho chiamato l’attività Just FaB (FaB come Fabio che è il mio primo nome, FaB come Faboulous, FaB come Food and Beverages): così è nata Just FaB VegItalian Street Food in London.

Just Fab panini lasagne

Ai tuoi occhi, qual è il rapporto della City con il mondo “Veggy”?

La Gran Bretagna in generale è certamente all’avanguardia riguardo la scelta vegana: pensiamo solo che Donald Watson fondò proprio in U.K. la Vegan Society, nel 1944. L’attivismo animalista, poi, conta numerosi sostenitori su tutto il territorio. Infatti nella maggior parte dei casi la scelta vegana ha origine proprio dall’impegno animalista e quindi riguarda non soltanto una predilezione alimentare, ma anche un completo stile di vita etico e salutistico. Inoltre c’è da considerare che, in particolare a Londra, la popolazione è composta da un’alta percentuale di stranieri che arrivano da tutto il mondo portando con sé abitudini e proposte alimentari diverse. Quando ho aperto il mio FoodBus, però, si assisteva ad una flessione nell’attività di ristorazione vegan. Sono fiero di affermare che la mia scelta ha suscitato curiosità e interesse influenzando e incoraggiando molti altri a riproporre in chiave vegana le tradizionali gastronomie d’origine.

Rispetto all’Italia, noti delle differenze?

A Londra ormai la diffusione del cibo vegano e delle materie prime è capillare. Ristoranti, supermercati, mercati hanno opzioni e sezioni dedicate al cibo vegetale e “free from“. L’Italia, con la sua grande tradizione culinaria, fa un po’ più fatica ad ampliare le sue proposte. Anche se c’è da dire che il Sud, con la sua grande abbondanza di vegetali, ha già molti piatti vegani come consuetudine. Direi comunque che, in generale, il movimento vegano avanza in tutto il mondo e quindi le differenze stanno quasi scomparendo.

Just Fab Londra

Gioie e dolori dell’essere vegani a Londra?

Gioie tante, vista l’offerta e la possibilità di entrare in contatto con persone vegane provenienti da tutto il mondo. Just FaB fa parte di Happy Cow, una sorta di Trip Advisor vegano: vengono a trovarci Europei, Americani, Giapponesi, Australiani, Israeliani, e via dicendo. Dolori? Purtroppo la mancanza di stagionalità. Si trova tutto sempre e se non avessimo insito in noi il concetto di stagionalità, rischieremmo di perdere il contatto con la nostra terra d’origine. E, comunque, alcuni vegetali tipicamente siciliani come i carciofi o le fave fresche, per esempio, non sono facili da reperire. In compenso troviamo tutte le varietà di kale, cavolo tipicamente inglese.

La cucina di Just FaB non solo è vegana, ma affonda anche le proprie radici in Sicilia: come hanno accolto le vostre proposte i clienti inglesi?

Considerando il successo che Just FaB riscuote, sembra che le proposte di comfort food di ispirazione siciliana siano ben accolte anche per quella gran parte di clientela che non è né vegana né vegetariana. Questo anche grazie al fatto

che nell’elaborazione del menù ho avuto il grande supporto di mia madre, siciliana doc e chef vegana dal 1996. Il gusto, la qualità, l’equilibrata armonia degli ingredienti sempre freschi, la cottura rispettosa delle proprietà nutrizionali, la scelta dei colori, sono caratteristiche che rendono uniche le nostre creazioni!

Qual è il vostro piatto più amato?

Le Lasagne sia con ‘ragù’ che ‘verdi’ riscuotono un grande successo: sono amatissime. Ma anche il Vegamisù ha schiere di estimatori!

Arancini Just Fab Londra

E quello che vi rappresenta di più?

Arancini e Panelle sono le nostre specialità tipicamente e squisitamente siciliane: ci rappresentano e sono altrettanto richieste. Il nostro menù offre anche pietanze senza glutine, burger proposti con focaccia o ciabatta, vegetali freschi,  caponata, passate di verdure, zuppe, torte, lasagne… tutto rigorosamente home made o, per meglio dire, “bus made”!
Abbiamo inoltre recentemente selezionato una vasta scelta di cocktail e bevande vegane.

Vegani e vegetariani a Londra: qualche dritta per i nostri lettori?

Esistono tanti gruppi e associazioni come The Earthlings experience, London Vegans, London Drooling Vegans, Happy Cow, per citarne alcune, che promuovono attività varie a Londra. A questa lista vanno aggiunti, ovviamente il nostro sito e i nostri profili sui maggiori social media, come Facebook. Detto questo, vi aspettiamo al Just FaB VegItalian Street Food in London, per gustare i nostro menù!

Booking.com
Print Friendly
0