Bryan Adams: “Diventa vegano se ci tieni al pianeta”

Il cantautore canadese Bryan Adams posta una foto su instagram con il libro “Vegan cuisine” per diffondere l’importanza della scelta di vita vegan

bryan-adams-vegan

Se ami gli animali, non mangiarli”: è questo il motto di Bryan Adams, cantautore e fotografo canadese che qualche giorno fa ha deciso di rimarcare con fermezza la sua scelta vegan pubblicando una foto su instagram con il libro “Vegan cuisine”. Il manuale è un ricettario con 800 piatti vegani dello chef Jean-Christian Jury accompagnate dalle magiche foto di Jörg Lehmann che propone una cucina vegetale, sana e invitante. Nel testo del post social, il cantante, esorta gli utenti ad aiutare gli animali e il nostro pianeta optando per uno stile di vita vegan, filosofia che lui ha sposato nel lontano 1989, all’età di 28 anni. Da quel momento Bryan si è impegnato molto sul fronte dei diritti degli animali e sulla salvaguardia dell’ambiente diventando ambasciatore PETA per diffondere la cultura cruelty free. 

Fortunatamente il tema dei diritti sugli animali e sull’alimentazione vegan trova un terreno molto fertile nel campo musicale, infatti sono molti gli artisti che hanno sposato questo stile di vita e si impegnano per diffonderlo. Ricordiamo fra tutti l’impegno del musicista Moby, che nel 2015 ha anche aperto un ristorante vegano i cui proventi sono devoluti alle associazioni animaliste. In questo quadro non dimentichiamo le canzoni composte da lui dedicate agli animali come ad esempio “Don’t leave me” e “A simple love“.

Anche Paul McCartney è un convinto sostenitore della scelta vegan e da anni si mobilita per diffonderne gli ideali tra iniziative e campagne di sensibilizzazione. Famoso per il suo attivismo convinto è anche Morrissey, frontman degli Smiths, di cui ricordiamo il brano “Meat is murder”contenuto nell’omonimo album e diventato anche un videogioco per PETA. La lista continua e va da artisti come Thom Yorke dei Radiohead e Geezer Butler dei Black Sabbath fino ad arrivare a Jared Leto, Alanis Morissette e Antony Keidis dei Red Hot Chilli Peppers.

Ma anche il panorama italiano non è da meno. I nostri portavoce per eccellenza nell’ambito musicale sono Red Canzian dei Pooh (vegano dal 2009), Marina Rei e Anna Oxa che si dichiara veganic: termine per definire un metodo di nutrizione a base vegetale per promuovere un ottimale stato di salute e di benessere psico-fisico. Nell’elenco anche il grande Franco Battiato, vegetariano dall’adolescenza, che nella sua terra natia di Milo in Sicilia, coltiva il proprio orto e distribuisce agli amici la sua verdura. A proposito della sua scelta di non consumare carne ha scritto la canzone “Sarcofagia”, nell’album “Ferro Battuto” del 2001, basata su uno scritto di Plutarco.

Regala una gift card Amazon
Print Friendly
Mostra commenti (0)