Apre il Donald Watson Bar omaggio all’inventore della parola “vegan”

Vini, liquori, birre, cocktail e spuntini: tutto sarà completamente animal free: sarà il primo bar ad omaggiare la storia del fondatore della Vegan Society

Aprirà nel Regno Unito, più precisamente nel cuore di Leicester in Granby Street, il “Donald Watson Vegan Bar”, primo bar totalmente vegan della città omaggio al fondatore della Vegan Society Donald Watson scomparso nel 2005.
Quando nel 1944 Watson, insegnante di falegnameria a Leicester e già membro della Leicester Vegetarian Society, vide negata la sua proposta di eliminare latticini e altri derivati animali dalle linee guida dell’alimentazione vegetariana decise di fondare la Vegan Society insieme alla collega e compagna di vita Dorothy Morgan. Coniarono così per la prima volta il termine “vegan” ottenendlo da una crasi della parola “vegetarian”, indicando metaforicamente l’inizio e la fine del vegetarianesimo. 

La scelta di aprire un bar vegan dunque è stata ideata dal proprietario, imprenditore di Leicester, non solo per colmare il vuoto nella città di un bar totalmente animal free, ma anche per rendere omaggio all’attivista: “Molte persone non sanno chi sia Donald Watson e cosa abbia fatto. Penso sia importante sottolineare qui a Leicester che sia stato lui a fondare la Vegan Society. Voglio usare il suo nome proprio per fare qualcosa che nessuno ha mai fatto prima: creare un bar vegano. Sarà un bar storico di alta qualità”.

Quando il cokctail non è vegano

Alcuni alcolici come Aperol e Campari contenevano E120 il colorante ottenuto agli insetti cocciniglia: ora sono passati ad alternative sintetiche di laboratorio

Che moltissime bevande contengano ingredienti di origine animale è oramai noto e anche noi ne abbiamo parlato approfondendo l’argomento in diverse occasioni su Vegolosi.it: possono contenere ad esempio la colla di pesce, che viene utilizzata per il processo di filtrazione, o ancora gelatine, albume d’uovo e latticini. Il “Vegan Bar di Donald Watson” quindi, che aprirà i battenti entro la fine di luglio 2022, offrirà una gamma di alcolici, cocktail, birre, liquori e vini completamente vegani, insieme a burger, snack e piatti base vegetale. Il team ha anche in previsione di offrire prodotti di aziende agricole locali acquistabili sul luogo, ma per il momento si è ancora in fase di selezione. Anche per quel che riguarda la location nulla sarà lasciato al caso: il bar, che aprirà al posto di un negozio di abiti da sposa chiuso nel novembre 2018, prediligerà i toni terrosi, verdi e marroni per le pareti interne e esterne. Ci saranno anche elementi in pietra, legno antico e alcune aggiunte definite “stravaganti” che per il momento però rimangono un segreto. 

Tuttavia il nuovo bar di Leicester non è la prima impresa commerciale a rendere omaggio a Donald Watson. Anche il ristorante vegano con sede ad Amsterdam, nonché produttore di formaggi vegan Mr. and Mrs. Watson prende il nome dal fondatore, così come il marchio statunitense Watson’s Seasoning Blends.

Print Friendly
0