Tè verde

Tè verde - ©Vegolosi.itIl tè verde è lontano dai gusti occidentali a causa della leggerezza del suo aroma e per il suo colore giallo pallido. Questa tipologia di tè si ottiene senza il processo di fermentazione, che contraddistingue i tè neri e ciò lascia intatte molte delle proprietà salutari della pianta del té. Contiene maggiori quantità di catechine (potenti antiossidanti) rispetto al tè nero.

Curiosità
Il tè verde è quello più consumato in Cina. Lu Yu (733-804), monaco buddista soprannominato “Dio del tè” ed autore del Trattato del tè, scrisse: “La foglia ideale, arrotolata su sé stessa deve assomigliare al cuoio degli stivali dell’aristocrazia nomadica e srotolata è come la bruma che si dispiega dalle cime di un dirupo montuoso”.

Proprietà
L’infusione va dai 3 ai 10 minuti a seconda della tipologia, il colore è giallo più o meno intenso ed assume un gusto leggermente amaro. Due tazze di tè verde di buona qualità al giorno forniscono lo stesso quantitativo di vitamina C del succo di 6 arance. Ha un’importante funzione digestiva e diuretica. E’ ricco di teina e di antiossidanti che combattono i radicali liberi. Si presenta sotto forma di foglie dal colore verde intenso: unica eccezione il Matcha che si presenta in polvere fine come cipria ed è la qualità utilizzata per la cerimonia del tè.

Print Friendly

Le altre ricette video

0
Mostra commenti (0)