Gomma di tara

Un addensante e stabilizzante molto utilizzato in cucina, per preparazioni salate e dolci

TaraLa gomma di tara si ricava dai semi di una leguminosa originaria dell’America Latina e dell’Africa, la tara appunto, che viene decorticata e macinata, producendo così una farina bianco-giallastra. Ha caratteristiche chimiche simili alla gomma di guar ed è per questo che in cucina viene utilizzata principalmente come addensante e stabilizzante. E’ possibile acquistarla online oppure nei negozi biologici ben forniti e la si può trovare in barattoli da 250 g (con un costo di circa 9€) oppure da 100 g con un costo che si aggira intorno ai 5€.

Come si usa la gomma di tara in cucina

La gomma di tara è un buon ingrediente, perché inodore e insapore, che permette di non alterare il risultato finale delle nostre preparazioni, ma anzi di esaltarne il gusto. Viene molto utilizzata nei prodotti industriali, la potete riconoscere tra gli ingredienti indicata con la sigla E417. E’ ottima per addensare salse e zuppe. E’ consigliato conservare la gomma di tara al fresco ed al riparo dalla luce in un ambiente secco perché si tratta di un ingrediente che teme l’umidità.

LEGGI ANCHE: Gomma di guar 

Come la gomma di guar, la gomma di tara si miscela a freddo insieme agli ingredienti secchi, oppure con i liquidi stando attenti a scioglierla nei liquidi e non viceversa. Ha inoltre una buona stabilità nel processo di congelamento e scongelamento, con un ridotto rilascio d’acqua: è indicata, perciò, nella preparazione dei gelati perché riduce al minimo la formazione dei cristalli di ghiaccio.

Dosi consigliate (valore percentuale da calcolare in base alla quantità di prodotto da preparare).

Gelati e sorbetti: 0,15% (es. 1,5g/kg)
Salse: 0,5% (es. 5g/kg)
Creme e budini: 0,2% (es. 2g/kg)
Prodotti da forno: 0,3% (es. 3g/kg)

PROVALA IN UNA RICETTA: Gelato vegan al cioccolato con anacardi 

Curiosità

La gomma di tara viene utilizzata anche in cosmesi per le sue proprietà idratanti, sia per la cura della pelle che dei capelli, in quanto aiuta a conferire morbidezza ed elasticità. Può essere aggiunto come ingrediente per saponi, balsami, creme e bagnoschiuma.

Print Friendly

Le altre ricette video

0