Spaghetti al ragù di seitan e funghi

spaghetti ragu di seitan e funghi

Questo piatto è a prova di scettico. Collaudato e apprezzato. Ho deciso di prepararlo per un pranzo con ospiti speciali, ovvero i miei genitori e mia sorella i quali, nonostante siano abituati al ragù tradizionale, sono rimasti piacevolmente soddisfatti. E io di conseguenza. Cosa c’è di più bello di ricevere i complimenti tipo “niente da invidiare al piatto normale”? Che poi, “normale”: cosa significa “normale”? Qui si aprirebbe una parentesi filosofica-semiotica-psicologica-sociologica-gastronomica-etica piuttosto ampia, direi che non è il caso in questa sede vero? Tant’è. Questi spaghetti integrali con ragù vegan di seitan e funghi sono piaciuti molto e io ve li ripropongo in tutta la loro delizia.

Ingredienti per 4 persone

250 g di seitan al naturale
200 g funghi champignon freschi affettati
un barattolo di polpa di pomodoro (circa 400 g)
una carota
una cipolla
sedano
rosmarino
olio EVO
240 g di spaghetti integrali

Preparazione

Cominciamo, naturalmente, dalla preparazione del ragù. Facciamo un trito di cipolla, carota, sedano e rosmarino e soffriggiamolo con un filo d’olio per pochi minuti. Nel frattempo, tritiamo anche il seitan e lo aggiungiamo alle verdure. Lo facciamo insaporire un paio di minuti, quindi uniamo anche i funghi. Per rendere il ragù più gustoso, prima di mettere i funghi possiamo sfumare il seitan con un bicchiere di vino bianco. A questo punto possiamo inserire anche la polpa di pomodoro, saliamo e lasciamo cuocere con il coperchio per circa un quarto d’ora, a fiamma bassa.

Mentre il ragù di seitan e funghi cuoce, portiamo a bollore l’acqua salata e prepariamo gli spaghetti. Aggiustiamo di sale il veg-ragù e utilizziamolo per condire la pasta. In questo modo portiamo in tavola un piatto completo, gustoso e appagante. Per tutti i palati.

Print Friendly
0
Mostra commenti (0)