Marmellata di kiwi senza zucchero

Con il sapore leggermente acidulo e rinfrescante tipico del kiwi, questa confettura senza zucchero aggiunto è buonissima al naturale, semplicemente spalmata sul pane o sulle fette biscottate. E’ ottima anche per farcire torte e crostate!

marmellata di kiwi
Stampa

Marmellata di kiwi senza zucchero

    Autore: Vegolosi.it
    Prep.: 20 min.
    Cottura: 60 min.
    Tempo tot.: 1 ora 20 min

Ingredienti

Strumenti

Si cucina!

Tagliate i kiwi in due e, aiutandovi con cucchiaio, scavate i frutti estraendone la polpa. Tagliate quindi i kiwi a dadini.

Prepariamo la mela

Tagliate la mela in 4 spicchi, rimuovete il torsolo (ma non la buccia!) e tagliatela a dadini. Trasferitela nel tritatutto e frullate fino a ottenere una purea il più liscia possibile.

Cuociamo la marmellata

Versate i kiwi e le mele frullate in una pentola insieme al succo di limone, accendete la fiamma e portate il tutto a bollore. A questo punto, coprite con un coperchio e cuocete per circa un’ora, mescolando di tanto in tanto, fino a quando la frutta sarà bella morbida e si sarà asciugata.

Trasferiamo nei vasetti

Trasferite la marmellata ancora bollente in vasetti di vetro precedentemente sterilizzati in forno o in acqua bollente, chiudeteli bene e appoggiate il vostro vasetto a testa in giù su un tavolo, lasciandolo in quella posizione fino a quando si sarà raffreddato completamente e si sarà formato il sottovuoto. A questo punto, potete conservare la vostra marmellata in dispensa o gustarla su una bella fetta di pane.

Conservazione

Potete conservare questa confettura senza zucchero per qualche mese in vasetti di vetro sterilizzati, avendo cura di invasettarla ancora calda e di rovesciare i vasetti formando il vuoto. Una volta aperta, conservate la marmellata in frigorifero e consumatela entro una settimana.

Consiglio per i vegolosi: Potete provare ad aromatizzare la vostra marmellata di kiwi con un pizzico di zenzero.

Print Friendly

Le altre ricette video

0
Mostra commenti (0)