Prodotti vegani: dagli Stati Uniti arriva il “gelato spaziale”

Ispirato al cibo degli astronauti, ecco lo “Space Ice Kream”, il primo gelato vegano liofilizzato

Un gelato spaziale. L’industria dei prodotti alimentari cruelty-free amplia sempre di più i propri orizzonti. L’ultima novità arriva da Seva Foods, azienda americana che produce snack biologici tra i quali il nuovo “Space Ice Kream”: il primo gelato vegano liofilizzato.

Al gusto vaniglia, il gelato “spaziale” è ispirato, spiega Seva Foods, al cibo in dotazione agli astronauti degli anni Sessanta in missione sulla luna e si presenta in piccoli bocconcini a base di anacardi e cocco. L’obiettivo è, infatti, proporre ai consumatori un prodotto che mantiene inalterato tutto il gusto del vero gelato, ma con la praticità propria di uno snack che può essere conservato a temperatura ambiente. Non a caso, il gelato vegano liofilizzato viene presentato come un prodotto pensato soprattutto per i bambini e per gli sportivi. Privo di ogm e di soia, “Space Ice Kream” è preparato con 6 ingredienti (estratto di vaniglia, sciroppo d’acero, acqua di cocco, latte di cocco, sale, anacardi) attraverso un processo di liofilizzazione che tende a mantenere il più possibile inalterate le qualità nutrizionali degli ingredienti stessi.

Lo snack gelato che arriva dalla California non è ovviamente un caso isolato. Secondo un recente rapporto della società di ricerche internazionali Mintel stiamo assistendo a un vero e proprio boom dei prodotti a base vegetale, che negli ultimi 5 anni sono raddoppiati a livello globale. Gli Stati Uniti fanno da apripista, al terzo posto nell’innovazione alimentare plant based dopo Germania e Gran Bretagna, con una produzione veg che si attesta intorno al 12% del totale (l’Italia è nella top ten con il 3%).

Dietro alle iniziative delle aziende, la volontà di rispondere commercialmente a una richiesta di prodotti cruelty-free in costante aumento da parte di consumatori progressivamente più informati e consapevoli. Ma non solo, come spiega anche Seva Foods: “Seva è una parola dal sanscrito che significa “azione compassionevole”. Abbiamo creato questa azienda – raccontano sul loro sito – con l’intenzione di promuovere l’amore e la compassione attraverso la nutrizione, con l’idea che il cibo possa costituire una potente forma di attivismo. Il nostro impegno nell’usare ingredienti e pratiche sostenibili punta a creare prodotti che siano buoni per il nostro corpo e per il pianeta. Realizzando prodotti realizzati solo con ingredienti vegetali – conclude l’azienda americana – speriamo di migliorare il mondo per tutti gli animali”.

 

 

Print Friendly
0