Gordon Ramsey: “Sono allergico ai vegani”

ramsey

Gordon grida, sbraita, si infervora e la polemica fa parte del suo essere, così come, così pare, l’avversione per il mondo vegan e vegetariano. Deve essere il fatto che fra i ristoranti marchiati dal biondissimo Ramsay, ci sono fast food e ristoranti in cui “steak” e “hamburger” sono i suffissi più quotati.

Sta di fatto che la polemica è sbocciata nuovamente, questa volta su Twitter, quando un suo follower gli chiede “Gordon, sei allergico a qualche cosa? ” e lui non si lascia sfuggire l’occasione “Si, ai vegani”. Il cinguettio anti-veg prende il volo e totalizza quasi 21mila retweet ma anche parecchie risposte scocciate. “Anche noi siamo allergici a te” gli spiega una ragazza, “Che peccato, Gordon, io sono vegetariana, ma ti amo lo stesso”. Insomma, chi lo attacca e chi nicchia ed alza le spalle. Succede però che Gordon si corregge, e in un tweet successivo spiega “Era uno scherzo! Sono allergico ai vegetariani”. Gordon, le cose non migliorano così.

Non è la prima volta che lo chef Gordon, sempre a caccia di piccoli chef da strigliare, si batte contro il popolo vegan. Certo la battaglia fu dura quando davanti a lui si palesò un altro malmostoso DOC, il sempre agguerrito leader dei “The Smith” Morrissey che lo cita in giudizio per aver utilizzato una delle sue più belle hit in assoluto, “Please, Please, Please”, nel promo di un suo show televisivo. Morrissey e il suo super ciuffo anni ’70, vinsero la battaglia legale. “Ramsay si chiuderà la testa nel forno a microonde – dichiarò il cantante – quando scoprirà cosa farò dei soldi che mi sono stati riconosciuti come risarcimento: li donerò tutti alla PETA per la campagna di lotta alla produzione di paté de foie gras”.

Morrissey vince contro Ramsay: “Indennizzo alla Peta”

Print Friendly
0