Di Caprio: un nuovo premio contro l’avidità

Un premio all’attore e alla sua fondazione “L’avidità non potrà avere la meglio, dobbiamo agire”

Di Caprio Ambiente

In occasione del World Economic Forum” a Davos, in Svizzera, Leonardo di Caprio e la fondazione da lui creata, sono stati premiati con il “Crystal Award”, che riconosce l’impegno di star e artisti nell’ambito del cambiamento per il bene del pianeta e i suoi abitanti. “Non possiamo permettere che l’avidità aziendale delle industrie del carbone, del petrolio e del gas determinino il futuro dell’umanità – ha detto l’attore durante il discorso di premiazione – Questi soggetti con interessi finanziari, occupati a  preservare questo sistema distruttivo, negano che il nostro clima cambierà”.

Sempre in questo contesto l’attore ha annunciato che la sua fondazione, nata nel 1998, donerà 15 milioni di dollari per la tutela dell’ambiente attraverso un progetto che garantirà la salvaguardia di 6,5 milioni di acri di foreste pluviali e dei suoi abitanti, gli oranghi, decimati dalle industrie dell’olio di palma a Sumatra.

“Nel corso dell’ultimo anno, grandi incendi in tutta Sumatra hanno rilasciato più emissioni di carbonio ogni giorno di quanto abbia fatto tutta l’economia degli Stati Uniti – ha spiegato Di Caprio – Sono in corso sforzi simili nelle foreste pluviali amazzoniche dell’Ecuador dove sosteniamo gli indigeni per fermare l’estrazione di petrolio dilagante e distruttivo che avvelena le loro terre e le comunità”. L’attore è impegnato da anni in prima persona per contrastare  i danni che l’avidità delle grandi industrie hanno causato all’ambiente e alle popolazioni.

Print Friendly
0