Burger King inizia oggi a vendere panini con Impossible Burger

La catena di fast food punta agli amanti della carne, cercando di dare una alternativa “valida” ma senza perdere l’identità carnivora.

Anche se la notizia arriva proprio oggi, primo di Aprile, giornata notoriamente dedicata agli scherzi, quello che leggerete non lo è e, come si suol dire, non è un’esercitazione, o non del tutto.

La catena di fast food americana Burger King ha messo in vendita in 59 punti vendita della Louisiana, una versione vegetariana del classico “Whopper”, lo storico panino a base di carne di manzo, insalata, pomodori, cetriolini e ketchup. Al posto della carne Burger King ha deciso di affidare all’Impossible Burger della Impossible Foods di Pat Brown il compito di “ingannare” i consumatori, proponendo una “carne” completamente a base vegetale (proteine dei piselli, patate, olio di cocco ed eme).

Si tratta di una “prova su strada” come ha spiegato al NewYork Times Fernando Machado, direttore marketing della catena di ristoranti: se il test nei 59 ristoranti andrà liscio, il nuovo Whopper sarà lanciato in tutti i ristoranti.

Secondo la Cnbc, il lancio della notizia il primo di Aprile, va spiegata con un video (quello che vedete qui in alto), durante il quale alcuni avventori e amanti del classico panino Whopper, hanno assaggiato, senza saperlo in una sorta di candid camera, la versione vegetariana con Impossible Burger: nessuno si è accorto della differenza e anzi le reazioni sono state di forte incredulità.
Machado ha spiegato che anche gli stessi dipendenti della catena, sottoposti al blind test, non hanno riconosciuto la differenza tra il panino a base di carne e quello 100% vegetale.

Burger King Impossibile burger vegetale

Il panino non è vegano, almeno secondo quanto riportato dalle fonti, non per caso, bensì per precisa scelta ossia quella di mettere in evidenza l’obiettivo: dare un’alternativa davvero valida alla carne dedicata agli amanti di questo alimento, e non per vegani o vegetariani, creando un’esperienza di gusto identica a quella del classico Whopper che verrà servito sempre con un top di maionese classica. Il panino avrà grossomodo lo stesso apporto proteico di quello con la carne ma avrà il 15% in meno di grassi e il 90% in meno di colesterolo.

Christopher Finazzo, presidente della divisione nord americana di Burger King, ha spiegato all’agenzia Reuters che il panino costerà un dollaro in più di quello tradizionale e che la valutazione sul nuovo prodotto è stata fatta mettendo a confronto i due maggiori duellanti sulla carne vegetale, Impossible Foods e Beyond Meat, ma la prima è stata scelta valutando criteri di “gusto, popolarità del brand e prezzo”.

Print Friendly
0