Verdura e frutta esotica: se la conosci, la cucini

verdura e frutta esotica_orizzontale

Mango, papaya, platano, banana, avocado: la frutta esotica, per quanto di origine “lontana”, è diventata ormai da tempo di uso comune sulle nostre tavole. Perché non scoprirne segreti e proprietà?

Roberta Ferraris, scrittrice e proprietaria di una cascina nelle Langhe, ha scritto il suo Verdura e frutta esotica – se la conosci la cucini proprio con l’intento di raccontare le caratteristiche e le curiosità di prodotti che, sempre più spesso, non solo utilizziamo ma che abbiamo anche iniziato a coltivare, avvicinandoci così a culture e sapori diversi dai nostri ma molto, molto vicini.

Scopriamo così che il frutto della passione non ha nulla a che vedere con l’ardore amoroso e che è ricco di vitamine, che quello del banano è il fiore più grande al mondo e che l’avocado è ottimo nella dieta dei più giovani per il suo elevato apporto energetico. Si scopre persino che molti prodotti sui banchi dei mercati etnici per esempio di Torino o Milano sono prodotti non nel loro Paese d’origine, bensì qui, in Italia, per esempio a Carmagnola.

Il libro ha una breve introduzione ed è strutturato per schede, con tanto di storia e curiosità del frutto esotico in questione, proprietà e benefici per la salute e ricette. Anche se la parte del ricettario non è strettamente vegetariana né tantomeno vegana, si possono trovare moltissimi spunti interessanti per adattare i suggerimenti forniti dall’autrice.

Questo volumetto è ottimo per avere almeno le informazioni di base sulla frutta esotica che troviamo in mercati e supermercati… ma senza esagerare! Per il momento, consumare a chilometro zero è ancora la scelta migliore per rispettare l’ambiente.

Verdura e frutta esotica. Se la conosci la cucini
Roberta Ferraris
Terre di mezzo editore
13,00 euro

 

Print Friendly
0