Pret a Manger compra Eat e lo trasforma in ristoranti vegani e vegetariani

Nuovi punti vendita per Pret che punta tutto sul vegan grazie al successo dei primi quattro punti vendita.

Pret A Manger ha comprato la catena di ristoranti Eat e ha promesso di convertire molti dei negozi in “Veggie Prets” ossia ristoranti dedicati all’on the go, completamente vegetariani e vegani. Si tratta di una risposta chiara alla crescente domanda dei consumatori per opzioni vegetariane e vegane come ha spiegato la stessa Pret A Manger.

Per la catena della stella rossa non si tratterebbe del primo ristorante veg dato che ha aperto il suo primo negozio vegetariano come pop-up nel settembre 2016, ma lo ha reso permanente dopo aver verificato sul campo la sua popolarità. Nonostante questo successo, fino ad ora però, solo quattro dei 400 negozi Pret nel Regno Unito sono vegani o vegetariani. Ora l’aria sta cambiando.

Una delle zuppe vegane pronte che si possono trovare da Veggie Pret

Clive Schlee, amministratore delegato di Pret, ha dichiarato: “Abbiamo sviluppato il concetto di Veggie Pret per oltre due anni e ora abbiamo quattro negozi di grande successo a Londra e a Manchester. L’acquisizione della proprietà Eat è una meravigliosa opportunità per accelerare lo sviluppo di Veggie Pret e mettere a disposizione risorse significative”.

Le imprese di ristorazione hanno cercato sempre più spesso di capitalizzare sull’aumento della popolarità delle diete a base vegetale. Il concorrente di Pret, Greggs, ha ottenuto un buon successo con una copertura capillare del suo wrap di salsiccia vegan.

Booking.com
Print Friendly
0