Pasto vegano in aereo: come e a chi richiederlo

Prima di prendere un volo lungo raggio è sempre bene aessere preparati: ecco come si comportano le principali compagnie aeree e come fare richiesta di un menu veg

menu veg a bordo

Immaginate di salire a bordo di un’aereo, state partendo per quel viaggio dall’altra parte del mondo che avete sognato per anni. Dieci, dodici ore a bordo e poi finalmente sarete a destinazione. Vi accomodate, allacciate la cintura di sicurezza e in pochi minuti siete sospesi per aria. Iniziate a rilassarvi guardando il film che l’intrattenimento di bordo vi propone quando passa la hostess: è ora del pranzo. Ed è lì che scoprite che, no, non c’è proprio nessun piatto vegetariano o vegano per voi, né per pranzo né per cena; e la vacanza inizia già nel peggiore dei modi. Benché ormai quasi tutte le principali compagnie aeree del mondo si siano attrezzate per servire quelli che in gergo tecnico vengono definiti “pasti speciali”, compresi i menu vegetariani e vegani, è importante conoscere prima di partire la policy del vettore con il quale si vola per inoltrare per tempo la richiesta giusta. Per questo, è sempre utile consultare il sito internet della compagnia e, se si è acquistato il biglietto in agenzia di viaggi, far presente le proprie preferenze alimentari all’agente al momento della prenotazione.

Intanto, ecco un elenco delle principali compagnie aeree e come comportarsi con ognuna di esse per essere certi di trovare a bordo il proprio pasto veg.

ALITALIA: prevede la possibilità di scegliere il pasto vegetariano con latte e uova e il patto vegano. Il servizio è disponibile sui voli di medio raggio (sempre in Ottima-Business Class e sui voli con durata superiore a 3 ore in Classica-Economy Class) e su voli di lungo raggio in tutte le classi di viaggio. Il pasto speciale va ordinato al momento della prenotazione del volo o fino a 24 ore prima della partenza contattando il customer center.

LUFTHANSA: prevede la possibilità di scegliere tra 7 diversi tipi di piatti vegetariani ad alto contenuto di fibre (pasto vegetariano con latticini e uova, pasto vegano, pasto vegetariano indiano, pasto vegetariano asiatico, pasto a base di frutta, pasto ad alta digeribilità, pasto senza pesce). I pasti speciali possono essere ordinati fino a 24 ore prima della partenza a fronte di una prenotazione confermata nella classe desiderata. Si può ordinare il pasto speciale, che non comporta alcun costo aggiuntivo, tramite l’agenzia di viaggi presso la quale si è acquistato il biglietto oppure online sul sito della compagnia aerea. I pasti speciali sono solitamente offerti in Economy Class sui voli a partire da 185 minuti e in Business Class sui voli a partire da 75 minuti.

AIR FRANCE: prevede la possibilità di scegliere il pasto vegano, quello lacto-ovo vegetariano e quello vegetariano indiano (con latticini e senza uova). Si può ordinare il pasto speciale se il volo dura più di 2 ore e 15 minuti. È sufficiente richiederlo al momento della prenotazione o entro 48 ore dalla partenza del volo. Il servizio non è disponibile per i voli con destinazione o in partenza da Lisbona.

IBERIA: dà la possibilità di scegliere tra cucina lacto-ovo vegetariana, cucina vegana e cucina vegetariana asiatica. Il servizio è disponibile in Business Class su tutti i voli di durata superiore ai 90 minuti e in Classe Turistica su tutti i voli di durata superiore alle 4 ore e mezza. Il pasto speciale può essere richiesto con un preavviso minimo di 24 ore sulla partenza, dopo la conferma della prenotazione, tramite il sistema di gestione online della propria prenotazione sul sito della compagnia.

ETIHAD: prevede la possibilità di scegliere il menu lacto-ovo vegetariano, il menu vegetariano orientale, il menu a base di verdure crude, il menu asiatico vegetariano. I pasti speciali devono essere richiesti almeno 24 ore prima della partenza attraverso l’agenzia di viaggi presso la quale si è acquistato il biglietto oppure online sul sito della compagnia aerea.

EMIRATES: si può scegliere tra il pasto vegetariano, il pasto vegano, il pasto vegetariano asiatico, il pasto vegetariano jainista e il vassoio di frutta. I pasti speciali vanno ordinati almeno 25 ore prima della partenza.

AMERICAN AIRLINES: prevede la possibilità di scegliere il pasto vegano, che va prenotato almeno 24 ore prima della partenza ed è disponibile su tutti i voli da e per l’Europa e l’Asia e su tutti i principali collegamenti verso il Sud America. La compagnia consiglia di far presente di aver richiesto il pasto speciale al personale in servizio al gate e sull’aereo al momento dell’imbarco.

SWISS: permette di scegliere tra 5 diversi menu veg (menu occidentale lacto-ovo vegetariano, menu vegano, menu vegetariano jain, menu vegetariano indù e menu vegetariano orientale). La richiesta va inoltrata almeno 24 ore prima della partenza.

TAP PORTUGAL: sui voli lungo raggio è possibile scegliere il pasto vegetariano asiatico, il pasto composto da frutta, il pasto lacto-ovo vegetariano e il pasto vegano e il servizio è gratuito. Sui voli medio raggio di durata inferiore alle 4 ore, invece, per il pasto lacto-ovo vegetariano e per quello vegano è previsto un sovrapprezzo di 15 euro. La prenotazione va effettuata almeno 24 ore prima della partenza tramite agenzia di viaggi o i servizi online di customer care del vettore.

QATAR AIRWAYS: è possibile scegliere tra 6 diverse opzioni veg (pasto lacto-ovo vegetariano, pasto vegano, pasto vegetariano jainista, pasto vegetariano asiatico, piatto di frutta, pasto vegetariano crudista, pasto vegetariano orientale). Se si desidera un pasto speciale, la compagnia va informata al momento della prenotazione o contattando l’ufficio Qatar Airways più vicino almeno 24 ore prima della partenza.

TURKISH AIRLINES: è possibile scegliere tra il piatto vegetariano asiatico, il piatto di frutta, il piatto vegetariano crudista, il piatto lacto-ovo vegetariano, il piatto vegano e il piatto vegetariano jainista. Il pasto speciale va richiesto almeno 24 ore prima della partenza.

Silvia De Bernardin

Booking.com
Print Friendly
0