Nak lancia la nuova collezione di scarpe vegan firmate made in Italy

Stile londinese e mano d’opera italiana si fondono per una moda 100% di lusso e 100% vegana: NAK, brand di spicco nel panorama di moda eco-sostenibile, lancia la nuova collezione di scarpe cruelty free made in Italy.

Nak scarpe vegan

Il marchio di scarpe di lusso NAK, lo scorso 16 aprile ha lanciato Fashionist la nuovissima collezione di scarpe per donna e uomo del tutto cruelty free. In questo quadro di moda vegan l’Italia svolge un ruolo fondamentale, infatti il brand è londinese ma la manodopera è 100% nostrana.

Sarah Palestrini, direttore generale di NAK Fashion afferma: “Per noi, l’estrema cura nel creare ogni scarpa è importante quanto la sua bellezza. Per questo abbiamo scelto di lavorare con i migliori artigiani italiani, in grado di realizzare a mano ogni singola nostra scarpa e di valorizzarne il design. Siamo anche fieri sostenitori del ‘Chilometro 0’, questo significa che i nostri materiali provengono dai dintorni del luogo di produzione nel Nord Italia, nella speranza di minimizzare il nostro impatto sull’ambiente”.

Sradicare gli stereotipi della moda

Questa è una collaborazione importante che dimostra, ancora una volta, come sia possibile valorizzare la tradizione anche apportando un significativo grado di innovazione verso un futuro più sostenibile. Il messaggio del brand, infatti, è forte e chiaro: essere “alla moda” vuol dire sradicare gli stereotipi imposti sull’utilizzo di materiali animali, mantenendo però uno standard molto alto tra qualità e design.

Moda di lusso sì, ma senza crudeltà quindi e la nuova collezione “Fashionist” non fa altro che rimarcare come questa realtà sia davvero possibile. La linea riesce ad accontentare tutti i gusti: dagli stivaletti in “faux suede” ai sandali con tacco 12, fino alle sneakers, lo stile è tipicamente british con impronte italiane. Tutti i prodotti sono acquistabili online con spedizione gratuita in tutta Europa.

Nak stivali vegan

Un po’ di storia del brand

NAK, acronimo per “No Animal Killed” (Nessun animale è stato ucciso) è un marchio diventato ormai un punto di riferimento nel panoarma della moda ecosostenibile grazie all’impegno dimostrato nella ricerca e nell’utilizzo di materiali innovati che ricordano la pelle, per caratteristiche e aspetto, ma che sono 100% vegani. La prima collezione di scarpe realizzata dall’azienda, chiamata “Origin” e lanciata nel 2014, riscosse fin da subito un grande successo aggiudicandosi anche il premio PETA alla London Fashion Week.

Il primo a credere nell’essenza e nelle grandi possibilità di NAK Fashion è stato Giulio Gallazzi, fondatore e principale azionista di Sri group, che ne ha acquisito la maggioranza: “Ho investito in questa startup perché ho apprezzato la grande energia del cofondatore e del management che ha costruito un modello di gestione e un prodotto vincente. Ritengo che il capitale investito sia stato necessario per far il grande salto e sono certo che NAK volerà sempre più in alto”.

“La nostra missione è stata trovare un’alternativa alla pelle e abbiamo trovato un materiale (a base di microfibra) che crediamo sia di qualità superiore. Il materiale utilizzato da NAK non solo è incredibilmente morbido, ma anche traspirante, impermeabile, e tre volte più leggero della pelle animale” dichiara Sarah Palestrini e ancora “Siamo un marchio di moda vegano, ma vogliamo essere d’interesse anche per chi cerca accessori ecosostenibili che combacino con il loro stile di vita”.

Print Friendly
0