Lattine, il pack è in carta e fa risparmiare 450 tonnellate di plastica all’anno: Coca Cola lo sceglie

Brevetto di un’azienda americana è un sistema scalabile ed applicabile su grandissima scala che permette di evitare gli anelli di plastica.

Si chiama KeelClip™ ed è un brevetto dell’azienda americana Graphic Packaging International: si tratta di un sistema scalabile ed applicabile su grandissima scala che permette di tenere insieme le lattine di alluminio non più con i classici anelli in plastica bensì con del cartoncino.

L’inquinamento degli anelli e non solo

Il problema dei “six pack rings” ossia dei sei (o 4 ) anelli di plastica che tengono insieme le lattine in alluminio di birre e bibite zuccherate non è nuovo. Questo sistema di confezionamento, comodo e molto pratico sia per le macchine da imballaggio che per il consumatore, arrivò sul mercato negli anni Settanta, uno dei momenti di massima produzione ed utilizzo della plastica nel mondo, trainato fin dagli anni Cinquanta del Dopo Guerra dagli Stati Uniti che cercarono nuovi utilizzi per un materiale, la plastica appunto, che non vedeva più un impiego massiccio in ambito militare.

C’è da riportare però un dato: anche se gli anelli di plastica da lattina sono certamente un grosso problema per l’inquinamento ambientale – soprattutto per gli oceani -, sia a causa della loro dispersione nell’ambiente sia perché – in generale – la maggior parte della plastica non è riciclabile, questo pack non è una fra le maggiori fonti di inquinamento da polimeri (per gli oceani in particolar modo). Al primo posto, infatti, ci sono i mozziconi di sigaretta.

Il pack di cartone

Sta di fatto che meno plastica si usa e meglio è, soprattutto se l’alternativa è in carta un materiale rinnovabile e, soprattutto, ad altissimo tasso di riciclabilità. La struttura ideata e brevettata dall’azienda americana ha dalla sua due elementi fondamentali che hanno fatto in modo che aziende come Coca Cola Company l’abbiano scelta:

  • È facilmente brandizzabile dalle aziende.
  • È utilizzabile su larga scala e con macchinari che “impacchettano” un numero altissimo di lattine al minuto.

Secondo Coca Cola Italia, per esempio, “Questa tecnologia consentirà di risparmiare 450 tonnellate di plastica all’anno“. Questo nuovo packaging in carta, in Italia, è già presente sulle confezioni delle lattine da 330ml, 150 ml e 500ml regular di Coca‑Cola Original Taste, Coca‑Cola Zero Zuccheri, Fanta Original e Sprite.

Gli anelli edibili per pesci di una piccola azienda della Florida

L’idea di creare meno danni possibili con i pack delle lattine aveva solleticato anche il birrificio artigianale con sede in Florida, SaltWater Brewery. La loro idea, messa in commercio nel 2016, si chiama Edible Six Packs Rings (E6PR) e ha sostituito gli anelli in plastica tradizionali con dei “cugini” completamente biodegradabilicompostabili e privi di plastica. I materiali utilizzati sono sottoprodotti della lavorazione della birra stessa: orzo e grano. Una volta che questi anelli entrano in contatto con l’acqua, infatti, si disintegrano gradualmente nel giro di pochi mesi, ma non è tutto: sono progettati per essere il più possibile innocui dal punto di vista ecologico durante questo arco di tempo e perfettamente edibili per gli animali marini.

Print Friendly
0