Le alternative al caffè

caffe-verde_IMG_8270-650Senza una tazza di caffè la mattina non riesci a carburare? Ma sapevi che ci sono molte alternative valide? Sono molte le bevande che sono in grado di darci quella carica e quella concentrazione che ci dà il caffè. Ovviamente queste alternative non avranno lo stesso sapore del caffè ma possono donarvi lo stesso e effetto energizzante e tonificante, anzi anche di più. Possiamo certamente affermare che sono più sane e interessanti e che non danno dipendenza fisica e psicologica. Vediamo quali sono.

Succo di erba di grano
E’ un energizzante naturale, nonchè un concentrato di vitamine, minerali e sostanze nutritive. E’ una bevanda facilmente digeribile e la sua rapida assimilazione la rende anche un ottimo integratore naturale. A non tutti piace il sapore, che ricorda la liquirizia, infatti, per ovviare a questo problema, spesso viene aggiunto del succo di frutta.

Yerba Mate
E’ un’erba, consumata in Sud America, che si può consumare sia fredda che calda. E’ un bevanda ricca di vitamine, antiossidanti e minerali come calcio, magnesio, ferro, potassio e selenio. La mateina è la sostanza principale della yerba mate, che stimola il sistema nervoso centrale senza causare dipendenza, insonnia o nervosismo. E’ un tonico del sistema nervoso centrale, che aiuta a produrre energia a lungo termine, fa bruciare più calorie, aumenta l’efficienza cardiaca e ritarda l’accumulo delle sostanze nocive.

Ginseng
La radice di ginseng oltre all’effetto rinvigorente, vanta molti altri benefici come il rinforzamento del sistema immunitario e la diminuzione dello stress, pare anche migliori la digestione. L’ideale è farne un infuso, preparandolo come un normale tè. E’ una bevanda abbastanza forte e gli effetti sul sistema nervosa sono molto simili a quelli del caffè.

Maca
Di questa pianta si utilizza la radice, ricca di principi nutritivi e povera di grassi. La radice di Maca, anche se priva di caffeina ha elevate proprietà toniche ed energetiche e stimola il sistema nervoso.

Cacao crudo
Un’altra bevanda è fatta con la polvere di cacao crudo, che non è il cacao che siamo abituati a consumare, unita ad acqua calda (circa 30°). Per ottenere una bevanda più gustosa e più energizzante si può aggiungere alla tazza un cucchiaino di polvere di maca.

Caffè di tarassaco
Con le radici tostate e macinate di tarassaco si può preparare un surrogato del caffè che ne mantiene il gusto e le proprietà digestive ed è molto simile al caffè d’orzo e al caffè di cicoria.

Insieme

Abbonarsi a Vegolosi MAG, la nostra rivista mensile digitale, ti permetterà di goderti ricette inedite, contenuti giornalistici di alta qualità e al tempo stesso sostenere Vegolosi.it e il lavoro facciamo ogni giorno per permettere a sempre più persone di acquisire maggiore consapevolezzaSe vuoi, puoi farlo da qui.

***

Non ora ma ricordamelo!

Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica qui sotto e ti invieremo un massimo di due email, nei prossimi 30 giorni.

Print Friendly
0