Il macellaio vegetariano: fast food veg in Olanda

Fast food vegetarianoPollo, tonno, polpette: Jaap Korteweg, belga, vuole diventare il più grande macellaio del mondo, un macellaio vegetariano.

“Vegetarian Butcher” è una catena di ristoranti fast food dedicati ai vegetariani e vegani nata in Olanda, paese in cui la richiesta di alternative alla carne è in forte aumento e che sta letteralemente spopolando. Da un singolo negozio, il marchio Vegetarian Butcher ora ha 30 punti vendita e sono più di 500 i negozi nei Paesi Bassi che vendono la sua “finta carne” creata con apposite ricette.

Il successo incredibile di questa catena e la bontà dei suoi piatti sono testimoniati non solo dalle parole del fondatore (ma si sa, l’oste non parla certo male del suo vino), bensì da critici gastronomici di illustri riviste come il New York Times e Huffington Post che sono stati “ingannati” durante l’assaggio: credendo di mangiare carne invece stavano gustando prelibatezze a base di seitan o tofu create dalla cucina di Vegetarian Butcher. Il loro giudizio è stato molto positivo, poiché sconcertati dalla bontà delle ricette.

Pollo, polpette, bacon, tonno, sono solo alcuni dei formati di sostituti della carne che si trovano nella lista dei prodotti di questa catena e con essi anche molte ricette come “Insalata di pollo”, “Burger El Paso”, oppure ancora “Pasta alla carbonara”. Insomma un grande successo, un’idea mica male e la consapevolezza che aumenta, per non parlare dell’acquolina in bocca!

Federica Giordani

Nella foto: la vetrina di uno dei negozi in Olanda, fonte http://www.flickr.com/photos/drhenkenstein/6250214637/

Print Friendly
0