Idee per la tavola di Natale: decorazioni fai da te

Con il cibo si possono fare mille cose: preparare pasti deliziosi e decorare la tavola per le occasioni speciali.

tavola-di-natale

Non c’è bisogno di diventare matti tutti gli anni per le decorazioni di Natale. Se ti servono idee per la tavola di Natale, con un po’ di fantasia e aprendo la dispensa vedrai che è possibile con un po’ di fai da te degli addobbi semplici e d’effetto.

Frutta

Un addobbo natalizio fai da te che possiamo reperire facilmente è a base di frutta, che può essere essiccata o meno a seconda del risultato che vogliamo ottenere. Oltre alle solite noci dorate, pensiamo alle mele rosse, ad arance e mandarini, ai litchi, alla melagrana e chi più ne ha più ne metta.

Mele rosse
red-green-christmas-table-decor-4Lasciata al naturale con i suoi colori e le sfumature può diventare una bellissima decorazione natalizia da appendere all’albero o a una finestra.

Centrotavola ad albero
Prendete una 20ina di mele rosse più o meno della stessa misura: formate una piramide di 5 piani e tra gli spazi tra le mele inserite dei rametti di pino o del pungitopo. Avrete un centro tavola di grande effetto e profumatissimo. Per una maggior stabilità potete unire le mele con degli stecchini di legno, così che la struttura sia più solida.

Da appendere o come base per le candele
Prendete un paio di mele rosse, tagliatele in orizzontale a fette alte circa un centimetro (deve vedersi la sezione della mela). Lo spazio al centro di ogni fetta sarà a forma di stella. Mettete le mele in forno ventilato a 50° per 3 ore circa, lasciando il forno leggermente aperto. Una volta pronte le fettine potete bucarle e appenderle dove preferite (aggiungendo anche un bastoncino di cannella o una stella di anice) oppure mettetele in un barattolo con dell’acqua e appoggiateci sopra un lumino.

Agrumi

Arance, mandarini, lime o pompelmi sono frutti perfetti per l’occasione: profumati, colorati e versatili scalderanno la vostra tavola e si prestano a diverse creazioni. Una volta essiccate date libero sfogo alla fantasia. Il procedimento è lo stesso che per le mele: in forno ventilato a 50° per 3 ore circa, lasciando il forno leggermente aperto girando di tanto in tanto.

Fette essiccate

IMG_7768Ghirlande
Con le fette di arance secche (o con gli agrumi in generale) e un po’ di spago o un nastrino si possono creare delle splendide ghirlande da appendere fuori dalla porta di ingresso oppure da utilizzare come centro tavola con qualche candela di altezze diverse.

Candele e lanterne
E’ possibile attaccare le fette di arancia alle candele per personalizzarle oppure attaccarle tutte intorno a un barattolo di vetro, all’interno del quale metterete un lumino, l’effetto di luce sarà accogliente.

Segnaposto
Se abbinate alla spezia che più vi piace (cannella, anice stellato) potete creare un profumato segnaposto per i vostri invitati.

Frutto intero e bucce

923_minRitagliando la buccia finemente e a spirale, potrete poi ottenere delle profumate rosolino da abbinare a qualche rametto di pino per un elettorato centrotavola o per un segna posto ad hoc. Il frutto intero invece si può trasformare in una candela profumata dalla luce calda e suggestiva. Basta scavare il frutto interno facendo attenzione a mantenere intatta la buccia e scegliere se versarci la cera liquida con stoppino oppure intagliarla e trasformarla in un porta lumino dopo essersi essiccata. Abbinata ad altri agrumi, l’arancia intera fresca o essiccata, magari con qualche intaglio creativo si può impreziosire inserendo dei chiodi di garofano come motivo di decorazione e per rendere ancora più profumato il risultato finale, provate a creare un centro tavola non dimenticando qualche tocco di verde!

Altri frutti

Litchi e melagrana
Sono due frutti che possono essere lasciati al naturale in abbinamento ad altri frutti per delle composizioni da centro tavola o impreziositi con i fogli d’oro e d’argento: è possibile ricoprire solo le punte o solo alcune parti per mantenere il colore del frutto in modo che faccia da contrasto.

Per i bambini
Prendete un’arancia e una mela, una manciata di chiodi di garofano e le stecche di cannella: avete tutto l’occorrente per creare un pupazzo di neve! I chiodi di garofano per gli occhi, la bocca e i bottoni, le stecche di cannella per braccia e naso. Un po’ di stoffa per cappello e sciarpa ed ecco qui il vostro segnaposto per i bambini a tavola!

Erbe e spezie

cannella-anice-chiodiAnice stellata
Grazie alla sua forma, il lavoro è già fatto per metà: sono una decorazione decisamente a tema! Potete usarle singolarmente o unirle per creare geometrie particolari. Per un tocco più natalizio, provate a decorarle con un po’ di glitter dorato o un po’ di vernice dorata.

Cannella
Prendete la cannella a tronchetti e con uno spago trasparente legatene tre o quattro rametti insieme in modo che si crei una specie di asterisco: potete quindi scegliere se appendere la stella in senso orizzontale oppure se appenderla in modo che si veda la forma della stella.

Sale
Prendete dello spago bianco immergetelo nella colla vinilica e poi rotolatelo nel sale. Ripetete l’operazione più volte fino a quando non avranno raggiunto un certo spessore. Quando la colla sarà asciutta create delle stelle sovrapponendo i bastoncini e fermateli con della colla o con lo spago.

Erbe aromatiche
Rosmarino, salvia, maggiorana, timo e lavanda non solo profumeranno la tavola, ma tenute insieme da un po’ di spago o da un nastrino natalizio saranno un perfetto fermatovagliolo.

Altre idee

candele nataleGhiande glitterate
Andate a fare una passeggiata in un bosco e riempite un sacchetto di ghiande intatte: procuratevi quindi colla vinilica, glitter di tutti i colori e un filo dorato. Immergete la punta delle ghiande nella colla e poi passatele nei glitter. Attendete che si asciughi e appendetele all’albero!

Candele
Le candele dentro a tanti barattoli di vetro vuoti riciclati creeranno una luce splendida per la vostra tavola. Per un tocco in più riempite per metà i barattoli di sale, zucchero o di riso, oppure con bacche rosse e pungitopo o semplicemente con un po’ d’acqua su cui far galleggiare il lumino.

Biscotti e cupcake
Sono sempre una soluzione bella da vedere e buona da mangiare per i vostri ospiti. Usateli come segna posto magari impacchettati sotto forma di regalo: il vostro ospite potrà portarselo a casa o scartarlo lì e mangiarlo! Se le preparazioni sono dolci, saranno un goloso fine pasto, altrimenti potete creare preparazioni salate che potranno sostituire l’antipasto: sarà un momento divertente e sfizioso.

Print Friendly
0