Vegano: cresce il trend. Vincono Emilia Romagna e Lombardia

Il motore di ricerca non mente, non parliamo di moda ma di frequenza: “vegan” e “vegano” diventano termini sempre più cercati sul web

Vegano

Google è un po’ uno di famiglia, non dite di no. Chi di voi non lo usa è davvero in una stretta cerchia, di quei pochi, pochissimi che non utilizzano il motore di ricerca numero uno al mondo per addentrarsi nella giungla delle informazioni del web. Si potrebbe dire che è un po’ il “Virgilio” della rete… se qualcuno non ci avesse già pensato. Detto questo, oggi, papà Google, ci offre uno spunto di riflessione e di analisi interessante sul mondo vegan.

Analizzando i dati e la frequenza di ricerca dei termini “Vegan” e “Vegano” in Italia, il risultato (che potete vedere nell’immagine qui sotto) è davvero interessante. Negli ultimi tre anni la frequenza con cui queste due parole, nel nostro paese, sono state cercate, è aumentata esponenzialmente.

Vegan

La regione che si aggiudica la maggior frequenza di ricerca del termine “Vegan”, incredibile a dirsi, è l’Emilia Romagna, seguita a ruota da Toscana e Trentino: una versa sorpresa se si pensa alla tradizione culinaria di queste regioni, ma forse è proprio la tradizione a portare emiliani, toscani e trentini ad interrogarsi di più su quello che portano nei loro piatti. Per il termine “vegano” invece, il podio è della Lombardia (e in particolare della città di Monza), seguita da Friuli e Toscana.

Interessante anche vedere le chiavi di ricerca più seguite: al primo posto, in continuo aumento, troviamo “Ricette vegan“. Si tratta di un dato molto interessante che racconta di come la curiosità per il mondo vegan parta dalla tavola, prima di tutto. Un nuovo modo di mangiare, di combinare fra loro gli ingredienti: questo il punto principale. “Ristorante vegano” si trova, invece, al primo posto fra i termini in crescita relativi alla frequenza di ricerca in Italia.

Anche negli Stati Uniti i dati forniti dal web ci aiutano a definire un trend in crescita. Fra il 2014 e il 2015 la ricerca del termine “vegan” ha visto un incremento del 32%, con alcune parole chiave particolarmente in salita come “Che cosa è vegan?” o “Che cosa mangiano i vegani?”. Insomma non ci sono tortellini o hamburger che tengano: la curiosità e l’interesse attorno alla scelta vegan diventano sempre più forti e, in Italia, i dati sono confermati dall’interesse e dall’attenzione sempre maggiore che la grande distribuzione sta dando all’alimentazione cruelty-free.

Print Friendly
0