Le scarpe da tennis “vegan” ispirate da Federer sono già esaurite ma non sono proprio vegane

Le sneakers ad alta tecnologia sono state realizzate anche con la collaborazione del tennista numero 4 del ranking mondiale ATP.

Scarpe-tennis-Federer-vegane

Sono scomparse in un soffio. Mille paia di sneakers “The Roger” in tessuto vegan, numerate e super esclusive, ispirate e realizzate con la collaborazione del tennista Roger Federer, sono state vendute in una asta in 48 ore.

Nonostante il prezzo non proprio alla portata di tutti (circa 250 dollari), le scarpe numerate e realizzate in “pelle vegana”, come viene descritta sul sito della marca svizzera che le ha realizzate, la On (della quale Federer è investitore), le sneakers dal design semplice con piccoli dettagli dorati (a ricordare le performance e le vittorie di Federer a Wimbledon), risultano esaurite fin dall’8 luglio scorso.

Vegane? Ni

Quello che va segnalato, nonostante moltissime testate abbiamo descritto le scarpe come “vegane” è che la stessa azienda di produzione ha specificato che non è possibile usare la dicitura “vegan friendly” per questo prodotto: “La tomaia di THE ROGER Centre Court Serie 0 è realizzata in “pelle vegana”, ma la complessità della catena di fornitura ci impedisce di garantire che ogni dettaglio sia al 100% vegano. Ci stiamo lavorando e non descriveremo la scarpa come vegan friendly finché non saremo totalmente sicuri di farlo”. In ogni caso l’azienda ha spiegato: “Questa nuova generazione di sneaker è stata creata in modo più ecologico. La tomaia è in pelle vegana ed è una versione contemporanea della classica scarpa da tennis. Vogliamo proteggere l’incredibile bellezza della natura che ci circonda, quindi questa nuova generazione di sneaker ispirate al tennis è stata creata pensando alla sostenibilità”. L’azienda produttrice ha assicurato che le scarpe torneranno in commercio e che questa appena terminata era solamente una prevendita per pochi “fortunati”.

Insomma non è chiarissimo se le sneakers ad alta tecnologia siano o meno vegane, ma sta di fatto che il loro successo è indubitabile: merito del volto del tennista o anche del materiale? Senza dubbio è molto interessante sottolineare come un prodotto innovativo e dietro il quale c’è stata una grande ricerca, sia stato realizzato con un materiale di base vegano e che garantisce alte performance sportive. Un bel segnale.

Print Friendly
0