Moda, H&M lancia la nuova collezione prodotta con tessuto cactus e semi di ricino

Una moda sostenibile e circolare? Per H&M si può grazie a cactus e semi di ricino, i protagonisti della nuova collezione di vestiti e accessori prodotti in modo sostenibile

Lo scorso 23 febbraio la nota azienda di abbigliamento svedese H&M ha annunciato un nuovo progetto che prenderà vita negli Stati Uniti e in Canada: una linea di vestiti e accessori, chiamata “Innovation Stories“, che prevede il lancio di una serie di collezioni nel corso del 2021 promuovendo l’uso di materiali, tecnologie e processi di produzione nuovi e sostenibili. “Science Story” sarà la prima collezione a debuttare a partire dal 18 marzo: sarà disponibile online e nei punti vendita H&M selezionati.

L’obiettivo di queste nuove collezioni è quello di ridurre l’impatto ambientale dell’industria della moda: una strada già intrapresa da alcuni anni da parte del brand svedese con il lancio di capi di abbigliamento sostenibili, come quelli realizzati in passato con gli scarti della produzione del vino o da rifiuti plastici.

Come ha dichiarato Ann-Sofie Johansson, consulente creativo di H&M, “il nostro nuovo progetto continua il viaggio dell’azienda verso un sistema di moda sostenibile e circolare“. Infatti, l’idea alla base dell’iniziativa è quella di sostituire, nella produzione di vestiti e accessori, materiali di origine animale e dannosi per l’ambiente con alternative a base vegetale.

Per Ella Soccorsi, concept designer di H&M, “Innovation Stories rappresenta una piattaforma che spinge la nostra sperimentazione a un livello superiore poiché incoraggia il nostro lavoro grazie a scienziati e a sviluppatori, mettendo in risalto le nostre idee innovative”.

Cactus e semi di ricino i protagonisti della nuova collezione

Per lanciare la prima collezione “Science Story“, H&M si è rivolta a due imprenditori messicani, Adrián López Velarde e Marte Cázarez, i quali, dopo due anni di ricerca, hanno ideato un tessuto ricavato dal nopal (il fico d’india), presentato a Milano con grande successo a ottobre 2019. Dalla loro scoperta è nato “Desserto“, termine commerciale che dà il nome alle loro nuove creazioni vegane, che sostituiscono la pelle tratta dagli animali.

Adrián López Velarde e Marte Cázarez con il loro tessuto 100% vegetale ricavato dal cactus.

Alla base del progetto di questi due giovani imprenditori vi è l’idea di offrire alternative sostenibili e prive di crudeltà, riducendo così l’impatto ambientale dell’industria della moda.

Inoltre, la creazione della nuova linea firmata H&M è stata supportata dall’azienda italiana Fulgar che ha creato EVO, “filato hi-tech di nuova generazione, le cui proprietà garantiscono comfort e prestazioni nel pieno rispetto della natura”. La fibra innovativa ideata da Fulgar è ricavata dai semi di ricino ed è al 100% biologica. Inoltre, l’azienda ha dichiarato che “la produzione di EVO ha un basso impatto ambientale poiché garantisce il 15% in meno di produzione di anidride carbonica in atmosfera rispetto alla poliammide comune”.

Un’immagine della nuova collezione

I pezzi della collezione “Science Story” saranno costituiti da jeans bianchi a banda larga con una doppia cintura rimovibile, una camicia con colletto corto e un taschino sul petto oversize e una tuta con risvolto.
La collezione includerà anche accessori, tra cui una collana fatta di vortici arancioni interconnessi e impreziosita da strass, sandali con cinturino giallo e tacco a blocchi e, infine, occhiali da sole blu a doppia cornice.

 

Insieme

Con il 2021 ci piacerebbe continuare a produrre contenuti, informazione di alta qualità, ricette meravigliose e permettere a sempre più persone di acquisire maggiore consapevolezza su questi temi: possiamo farlo insieme, se vuoi.
Abbonandoti a Vegolosi MAG, la nostra rivista mensile digitale, potrai goderti ricette inedite e contenuti giornalistici di alta qualità e al tempo stesso sostenere Vegolosi.it. Iniziamo da qui.

Print Friendly
0