Gli occhi di Joker contro lo specismo: Joaquin Phoenix per la nuova campagna Peta

Mentre in tutto il mondo cresce l’attesa per l’uscita del suo “Joker”, l’attore americano presta gli occhi e il volto per la nuova campagna antispecista della Peta “We are all animals”

Dal Canada a Times Square. Joaquin Phoenix cavalca la grande attesa per l’uscita mondiale, la prossima settima, del suo “Joker”, già Leone d’oro a Venezia, per rilanciare il proprio messaggio animalista. Lo fa, ancora una volta, insieme alla Peta con una grande campagna di comunicazione che lo vede protagonista nella più importante e celebre piazza del mondo.

 

“We are all animals”

“Quando guardiamo il mondo attraverso gli occhi di un altro animale, vediamo che dentro siamo tutti uguali e che tutti meritiamo di vivere liberi dalla sofferenza“, dice l’attore americano, vegano sin da bambino a proposito dell’iniziativa con l’associazione internazionale per i diritti animali Peta intitolata “We are all animals”. Il volto di Joaquin Phoenix appare su di un maxi cartellone a Times Square in un primissimo piano che ne mette in risalto lo sguardo magnetico, affiancato da quello di un gallo. “End specism. Live vegan”, il pay off della campagna, che riprende il messaggio antispecisista per il quale Phoenix si è speso molto negli ultimi anni.

Solamente un paio di settimane fa, l’attore si era fatto fotografare al fianco dei cartelli pubblicitari apparsi nella metropolitana di Toronto, in Canada, dal gruppo BeFairBeVegan che in chiave provocatoria invitavano a riflettere proprio sui temi dell’antispecismo. Già nel 2016 Phoenix era stato testimonial della stessa campagna sempre con BeFairBeVegan a New York, mentre con la Peta aveva sostenuto quella contro l’uso della lana “Cruelty doesn’t suit me”.

 

Print Friendly
0