Nasce FamigliaVeg, portale per i genitori e i medici vegani

E’ online il portale per le famiglie e i professionisti che vogliono informarsi su come crescere in modo sicuro i propri bambini e pazienti seguendo la dieta vegana

Famiglie veg

La Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana – SSNV dopo aver lanciato l’iniziativa “Rete Famiglia Veg” (una rete di professionisti della nutrizione pediatrica a base vegetale con studi e ambulatori in varie province d’Italia) ora apre un portale, FamigliaVeg.it, in cui trovare tante utili informazioni e risorse sull’alimentazione a base vegetale nell’infanzia e in gravidanza.

La struttura del sito

Il sito è diviso in tre macrosezioni a seconda del pubblico a cui si rivolge: genitori, professionisti e stampa. Nella prima area viene raccontato ai genitori che cos’è il progetto Rete Famiglia Veg, perché la scelta vegetale è consigliabile rispetto a quella onnivora, come intraprenderla in totale sicurezza e senza preoccupazioni per la salute dei piccoli, oltre a una serie di informazioni utili per dissipare ogni dubbio in merito e tenersi sempre aggiornati con il parere di esperti del settore. Tra queste: letture consigliate sul tema dell’alimentazione veg nei bambini, articoli scientifici specifici su gravidanza, allattamento e svezzamento e un elenco di professionisti suddivisi per regione e provincia con una scheda identificativa e i relativi contatti.

LEGGI ANCHE: Pediatra Piermarini: “Svezzamento vegan? è raccomandabile”

Nell’area dedicata ai professionisti vengono definite le linee guide che medici, nutrizionisti e dietisti possono sottoscrivere e che si impegnano ad applicare e divulgare una volta aderito alla Rete Famiglia Veg. Tramite queste linee guida l’approccio dei medici e dei nutrizionisti nei confronti dell’alimentazione vegetariana viene uniformato evitando che si creino contraddizioni o divergenze nelle indicazioni fornite ai pazienti. Queste indicazioni riguardano più nello specifico: raccomandazioni sul fabbisogno di proteine, di ferro, di fibre, di zinco, di acidi grassi Omega-3, di vitamina D e di vitamina B12. L’ingresso di nuovi professionisti al progetto viene certificata tramite esamina del curriculum e prova pratica.

Alla stampa viene fornito invece un press-kit con una serie di articoli brevi o “pillole informative” utilizzabili come spunto per i giornalisti che desiderano realizzare servizi di approfondimento sul tema della nutrizione vegetariana in gravidanza e infanzia.

Perché serve FamigliaVeg.it?

Come si legge nel comunicato del 30 maggio, ad oggi, tra i pediatri, ginecologi e altri professionisti non è ancora abbastanza diffusa la competenza in alimentazione a base vegetale. Tali professionisti tendono dunque troppo spesso a suggerire un’alimentazione basata sui cibi animali, ben lontana da quella scelta (per motivi etici, ecologisti o salutisti) dal paziente che si ritrova così a dover affrontare una consulenza in cui, anziché trovare supporto e conoscenza, viene forzato a scelte diverse dalle proprie oppure, nel migliore dei casi, a non ricevere le informazioni richieste, o a riceverne di obsolete.

“Le famiglie veg hanno invece il diritto di essere seguite da un professionista competente: per questo esiste questo progetto, per portare a conoscenza chi sono, nelle varie province d’Italia, i professionisti con tali competenze, sempre aggiornate”.

Serena Porchera

Insieme

Abbonarsi a Vegolosi MAG, la nostra rivista mensile digitale, ti permetterà di goderti ricette inedite, contenuti giornalistici di alta qualità e al tempo stesso sostenere Vegolosi.it e il lavoro facciamo ogni giorno per permettere a sempre più persone di acquisire maggiore consapevolezzaSe vuoi, puoi farlo da qui.

***

Non ora ma ricordamelo!

Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica qui sotto e ti invieremo un massimo di due email, nei prossimi 30 giorni.

Print Friendly
0