Arte vegana: ecco gli artisti ispirati

Il cibo diventa arte: per il corpo e per la mente. Fra moda, quadri e paesaggi che non dimenticherete

 

Frutta e verdura fanno bene, almeno 5 volte al giorno, ma pensate se, trasformata in arte, potessimo “gustarla” anche in un altro modo. In questo l’arte e la creatività ci aiutano sia ora che nelle epoche passate. Tra i più famosi artisti alle prese con frutta e verdura troviamo Giuseppe Arcimboldo, artista milanese.  I suoi ritratti sono basati sull’illusione della figura ottenuta, in alcuni casi, solo con un insieme di ortaggi, frutta o fiori, incastrati fra loro, quasi come fossero tessere di un puzzle.

Giorgio De Chirico

Altro pittore ispirato dalla natura e dalle sue forme è stato Giorgio De Chirico. Attraverso le sue opere, egli tentò di comunicare il legame che unisce la natura e l’uomo, basandosi sul concetto che “se una cosa non si muove non è detto che non sia viva”.

Arrivando nella nostra epoca, possiamo godere di opere più recenti attraverso artisti contemporanei che hanno deciso di esprimere la propria creatività attraverso gli alimenti.

Lee Samantha

Lea Samantha
Lee Samantha
è una madre malese che crea divertenti, creative e sane “opere” d’arte nel piatto per le sue due figlie e per più di mezzo milione di seguaci. Ha iniziato la creazione di “ food art”nel dicembre 2008 per “aiutare la figlia maggiore a mangiare in modo indipendente e creativo”, nel frattempo fotografava e condivideva le sue opere d’arte fatte con il cibo su Instagram già a partire dal 2011.

Gretchen Röehrs

Verdura arte
Altra fantasiosa artista è Gretchen Röehrs, una designer che utilizza frutta, verdura e alimenti di vario genere per creare i suoi disegni e bozzetti di moda, rendendoli  così molto particolari. Foglie di insalata, pezzi di carciofi e melenzane diventano favolosi vestiti che, non negatelo, vorreste indossare subito se fossero reali.  Nata come pittrice, decise di giocare con il cibo creando capi di moda con una semplice buccia di banana. Anche lei condivide le sue opere su Instagram , dove riscuote un grande successo.

Amber Locke

 

 Amber Locke, è un’altra fantasiosa artista del cibo che combina la passione per la natura con la fotografia e la cucina vegana scegliendo accuratamente petali, spicchi di frutta e verdura da posizionare su fogli colorati che poi vengono fotografati creando eccezionali pattern. “Da quando sono vegana – ha detto – ho avuto davanti una tale moltitudine di frutta e verdure, colori e forme, che non potevo non esserne ispirata”. Per Amber ogni singolo pasto è un racconto, infatti qualsiasi ingrediente naturale che si trovi nel suo piatto o nel suo orto, può diventare protagonista della sua tela. Ogni quadro di “veg-art” che ha realizzato, diventa una stampa ad alta qualità in edizione limitata, solo 50 copie per ogni soggetto, firmate a mano dall’artista.



Carl Warner

Cucumber-Bridge

Un giorno andando a fare la spesa, invece,  Carl Warner, fotografò dei funghi al supermercato e da quel momento iniziò a costruire dei veri e propri quadri con tutto ciò che nel mondo del cibo potesse stimolare la sua attenzione e la sua creatività. Per “ingannare” il pubblico e far credere agli spettatori di vedere paesaggi e oggetti di reali, il fotografo sfrutta degli accorgimenti tipici dell’arte e della pittura, giocando con illuminazione e colori, e successivamente rielabora gli scatti prima della pubblicazione. Il risultato è incredibile.

Ju Duoqi

10-7
Ed ecco Ju Duoqi , designer cinese, per il quale gli ortaggi non devono stare in cucina: lui li usa per creare opere stupefacenti e coloratissime. Cavoli e funghi, patate e carote: ogni vegetale attraverso le sue mani prende nuova vita. Le sue opere sono diventate famose nel 2006 quando realizzò un fantastico abito fatto di piselli, sapientemente infilati uno per uno in fili, per creare lunghissime collane verdi.  Nel 2010 ha continuato a creare le sue opere vegetali scegliendo come protagoniste le pin-up. Una particolarità: i suoi lavori vengono fotografati  mentre  vengono mangiati nella galleria d’arte e poi rivendute a cifre stratosferiche, attualmente le fotografie di Ju Duoqi sono quotate fra i 1500-2000 yen ciascuna (circa 12 mila euro)

GALLERY

 

Dolci vegan da regalare a Natale: nuovo corso!

Il 15 dicembre ci sarà da divertirsi: abbiamo organizzato un corso di cucina in streaming in cui la nostra chef Sonia vi darà 5 idee +1 per realizzare dei meravigliosi dolci da regalare a chi ami.

 Per maggiori info e prenotare il tuo posto, puoi cliccare qui.  

Print Friendly
0