Animali che profumano di cibo: le magie della natura

Insetti, volatili e altre specie particolari: persino la loro urina e le loro secrezioni profumano…

Limone, mandarino, banana: sono solo alcuni dei magici profumi emanati dagli animali. Rifatevi gli occhi e affinate l’olfatto…

Gli insetti 

Le formiche gialle, ad esempio, note anche come formiche citronella, se uccise dai predatori o attaccate emettono una sostanza che profuma di limone. Un particolare insetto stecco, di colore verde bluastro che vive in Australia, quando disturbato spruzza una sostanza che sa di menta. La tossina del millepiedi a macchie gialle – che popola le foreste della costa nordamericana sul Pacifico – ricorda le mandorle, mentre le cimici da letto producono un feromone che sa di coriandolo: piacevole, magari, ma se le trovate in casa potreste ben rinunciare al profumo in favore di una immediata disinfestazione.

I volatili

L’alca minore crestata, un uccello che vive sulle coste sul Pacifico di Russia, Giappone, Alaska, Nord America e Messico, sa di mandarino: il suo odore intenso, emesso soprattutto nella stagione degli amori, è percepibile dagli umani anche a distanza. Le api sanno di banana (ma il feromone rilasciato è un richiamo per le altre api, quindi meglio darsi alla fuga) e le farfalle ammiraglio assumono il profumo dei fiori di Gaultheria, di cui amano nutrirsi.

Altre specie particolari 

Una rarissima specie di rospo americano produce una secrezione al profumo di burro d’arachidi (nociva per l’uomo) quando è sotto stress, il binturong (altrimenti detto gatto orsino) proveniente da Cina, Indocina, Indonesia e Filippine esala un’inebriante fragranza di popcorn attraverso l’urina, mentre dalle ghiandole anali del castoro si ricava un dolce aroma di vaniglia utilizzato nella preparazione di profumi e sigarette.

C’è poi il testa di rame, velenoso serpente del Nord America, il cui effluvio di cetriolo è percepibile solo se toccato: un consiglio, non fatelo. Stesso profumo per il rarissimo pesciolino californiano Delta smelt: la presenza di questa specie sulla Terra è però messa in discussione a causa della siccità che imperversa nello Stato americano.

Chiudiamo con un animale condannato dalla sua stessa bellezza: il kakapo, un pappagallo notturno neozelandese incapace di volare, viene facilmente catturato dai predatori perché emana odore di miele. Chi bello vuole apparire…

pappagallo-kakapo

Yuri Benaglio 

Print Friendly
0