Violenza verso gli animali: siamo “Sulla cattiva strada”?

Sulla cattiva strada - Manzoni“Che a soffrire sia un animale umano o non umano il meccanismo è lo stesso, quello che esprime una modalità di relazione che, nella migliore delle ipotesi, è empaticamente carente”. Con questa frase Annamaria Manzoni, piscologa e piscoterapeuta da anni impegnata nello studio e nell’analisi del rapporto uomo-animale, chiude un capitolo del suo nuovo libro edito da Sonda “Sulla cattiva strada”.

Il saggio è percorso da una domanda sotterranea che, lentamente, affiora alla mente del lettore: “Esiste una correlazione fra la violenza sugli animali e quella sugli esseri umani?”, è possibile associare le due formule di comportamento e renderle vicine? Annamaria Manzoni affronta la risposta affermativa attraverso una serie di capitoli molto intensi, ricchi di fonti, studi e citazioni: si parte dall’analisi dei pensieri del passato (da Ovidio a Jhon Locke, passando per Rosseau fino ai pensatori contemporanei come Tom Regan e Peter Singer), arrivando ad un’analisi sul tema nella lettaratura e nel cinema. Forte il capitolo che affronta l’argomento del sesso con gli animali, vera patologia, che nasconde situazioni piscologiche molto complesse e contorte.

Ancora una volta al centro della riflessione della Manzoni troviamo il tema dell’antispecismo, della differenza che ancora non è colmata fra il dolore inflitto alla specie umana, la nostra, contro quello “meno importante” inflitto, direttamente o indirettamente, agli animali non umani (così come li definisce anche Lorenzo Guadagnucci nel suo libro). Da dove nasce la differenza? Perchè, come racconta l’autrice, nel corso dell’Ottocento, nascono associazoni per la difesa degli animali che si occupano anche della tutela dei bambini e, mano a mano, questa vicinanza è andata perdendosi? Che differenza c’è, questo si chiede la Manzoni parlando di “grande ipocrisia”, fra il sadismo contro gli animali perpetrato nelle proprie case e considerato devianza, e la violenza “istituzionalizzata” delle sagre, della tauromachia o dei mattatoi? E possiamo davvero non collegare gli episodi di violenza efferata contro altri esseri umani e quelli che a volte li precedono, su animali domestici e non?

Un lbro molto interessante, complesso, da studiare, una lettura che apre molti interrogativi e finestre oggettive sul nostro modo di vivere il rapporto con le altre creature che popolano il pianeta Terra.

Annamaria Manzoni
Sulla cattiva strada. Il legame tra la violenza sugli animali e quellasugli umani
Edizioni Sonda
euro 14,00

Federica Giordani

Print Friendly
0
Mostra commenti (0)