Pak choi

pak-choi_IMG_7685_650Il pak choi, chiamato anche bok-choy, è un cavolo cinese caratterizzato da foglie carnose e croccanti, dal sapore delicato e leggermente amarognolo. Alimento molto diffuso sulle tavole asiatiche, si trova ora facilmente anche in Europa, dove viene coltivato principalmente in Olanda. Ha foglie simili a quelle delle bietole, ma appartiene al genere Brassica, come il cavolo cappuccio, il cavolo nero, il cavolo verza, i broccoli, il cavolfiore.

In cucina

In Oriente il pak choi viene usato per preparare fritture e zuppe. Gustoso anche crudo in insalata, può essere ingrediente per frittate, spadellate e sformati di verdure miste. Per il suo sapore delicato, il pak choi è adatto anche a chi generalmente non gradisce gli altri tipi di cavoli, dall’aroma più pungente.

Proprietà

E’ ricco di sali minerali, proteine, fibre, vitamina A e C e contiene pochi grassi. Come per le altre varietà di cavolo, per preservarne al meglio le proprietà nutritive è consigliabile non cuocerlo a lungo.

Per i vegolosi che amano le verdure versatili e particolari

Autore

Silvia De Bernardin

Giornalista freelance, per il magazine si occupa di articoli e relazioni esterne

Sito web Tutti i post

Ti interessano contenuti come questo?

Ricevi via mail il meglio della settimana di Vegolosi.it