Superfood: che cosa sono?

Alla scoperta dei superfood: alimenti 100% vegetali dalle straordinarie proprietà salutistiche

superfood

Con il termine di “superfood” si intendono quegli alimenti il cui contenuto di nutrienti, antiossidanti, vitamine, fibre, minerali e acidi grassi essenziali conferiscono un beneficio per la salute maggiore rispetto ai cibi “comuni”. Sono insomma un vero e proprio concentrato di benessere e salute.

Mentre l’uso del termine è stato registrato fin dall’inizio del ventesimo secolo, solo recentemente è divenuto popolare nel linguaggio corrente. Probabilmente perché il crescente interesse, soprattutto nei paesi più industrializzati, per le tematiche riguardanti la corretta alimentazione e la salute hanno incrementato la ricerca di cibi naturali dagli effetti miracolosi per il benessere dell’organismo.

A questo si aggiunga che i superfood sono un incredibile supporto giornaliero per chi vive in modo intenso, per chi pratica sport e attività fisiche; inserirli nella propria dieta è il metodo più naturale per superare i periodi di grande fatica fisica e mentale senza dover ricorrere a integratori e rimedi artificiali. E’ chiaro quindi che in una società sempre di corsa come la nostra l’appetibilità di questi elisir di benessere e la conseguente attenzione che suscitano, sia altissima.

Nonostante la sua ubiquità nei media, tuttavia non c’è una definizione ufficiale o univoca di superfood. L’Oxford English dictionary, ad esempio, descrive come superfood “un alimento ricco di un nutriente considerato particolarmente benefico per la salute e il benessere”, mentre il Merriam-Webster dictionary omette qualsiasi riferimento alla salute e lo definisce come “un alimento super denso di nutrienti, come vitamine, minerali, fibre, antiossidanti e/o fitonutrienti”.

Quali sono i più popolari?

Mirtillo

mirtillo

Per l’alto contenuto di composti vegetali antiossidanti (Antocianine) i mirtilli sono in grado di rallentare l’invecchiamento, prevenendo i danni dei radicali liberi. Il mirtillo è inoltre famoso per il benessere degli occhi; durante la seconda guerra mondiale, i piloti della British Royal Air spesso masticavano mirtilli per migliorare la loro visione notturna durante i bombardamenti. Studi successivi hanno mostrato che l’estratto di mirtillo comportava un miglioramento della visione notturna, un più rapido adeguamento al buio, e un veloce ripristino della acuità visiva dopo l’esposizione alla luce. E al buio potrete anche rubare meglio una fettina di questo plumcake vegano!

Bacche di Acai

bacche di acai

Originari della foresta pluviale sudamericana ma simili per l’aspetto a comunissimi acini di uva nera, le bacche di Acai hanno innumerevoli, straordinarie proprietà: aiutano a combattere i radicali liberi e a ridurre i livelli di colesterolo, proteggono i vasi sanguigni, rafforzano il sistema immunitario e le ossa (e quindi sono raccomandabili per chi conduce una vita stressante e faticosa), aumentano il metabolismo del corpo e sono perciò un valido aiuto per il controllo del peso. Le bacche di Acai contengono addirittura più proteine di un uovo (ma non alzano il colesterolo) e più antiossidanti rispetto a qualsiasi fonte conosciuta: combattono l’invecchiamento, ostacolano la degenerazione delle cellule, e rendono la pelle più elastica e idratata, conferendole un aspetto migliore.

Alga spirulina

alga spirulina

L’alga spirulina viene utilizzata soprattutto come integratore naturale per stimolare il sistema immunitario. Quest’alga è naturalmente ricca di alcune sostanze fondamentali per il nostro organismo: vitamine A, B, C, E, ferro, calcio, magnesio e potassio che le conferiscono proprietà antiossidanti e antinvecchiamento. Ci hanno fatto persino il cioccolato!

Bacche di Goji

bacche di goji

La leggenda narra che in un tempio buddista, in Tibet, era stato scavato un pozzo, adornato con viti rampicanti di Goji. Le bacche mature spesso cadevano in un pozzo, rilasciando nell’acqua tutti i loro preziosi nutrienti. I monaci del tempio, bevendo quest’acqua miracolosa, ne beneficiarono a tal punto che perfino a ottant’anni conservavano fluenti chiome corvine e tutti i denti intatti. Come ben esplica questa affascinante leggenda sulle bacche di Goji, questi “diamanti rossi” sono tra i superfood più nutrienti del pianeta: combattono l’invecchiamento, potenziano il sistema immunitario, migliorano la vista, aumentano l’energia e riducono il senso di fatica, stimolano il metabolismo (riducendo al contempo la sensazione di fame, per questo sono molto consigliate nelle diete), proteggono la pelle dai raggi UV e contrastano la degenerazione cellulare. Inoltre sono favolose in cucina!

Serena Porchera

Print Friendly
0