La prima macelleria vegana a Londra sbanca: fila chilometrica e prodotti online esauriti

L’idea di una coppia di ristoratori londinesi ha successo al primo giorno di apertura. La macelleria offre un comfort food tutto vegetale, senza rinunciare al gusto.

Tutto ha inizio con l’idea di aprire la prima macelleria vegan del Regno Unito, la Rudy’s Vegan Butcher. Ed ecco, che ancora prima dell’orario di apertura, si è già formata una fila chilometrica fuori dal locale con centinaia di persone in attesa di comprare “costolette di maiale”, “bacon”, salumi e polpette, tutto rigorosamente vegetale. In neanche un giorno il negozio online fa il tutto esaurito, con più di 100 ordini nei primi dieci minuti.

Il “baycon” che fa sold out

In esclusiva per il giorno d’apertura, la macelleria ha offerto 45 chili di “baycon” gratis, ossia quasi 200 grammi a testa di seitan affumicato in stile americano da dividere tra i primi 200 clienti. Tra i prodotti in vendita online e in negozio ci sono quelli anche quelli rivisitati della tradizione inglese come il sanguinaccio.Prodotti particolari che giocano sui nomi dei piatti di carne più conosciuti e che sono andati letteralmente a ruba.

Camden Market, uno dei quartieri più visitati di Londra

L’alternativa vegetale fa gola agli inglesi

Ma la macelleria non è il primo successo dei due proprietari, Matthew e Rudy. Il loro sogno diventa realtà nel 2017 quando alcuni investitori si fanno avanti per finanziare il loro progetto, il Rudy’s Vegan Diner, un ristorante dal menù interamente vegan. I due ristoratori aprono il locale vicino al Camden Market, uno dei mercati più visitati e alternativi di Londra. Solo dopo tre anni, e proprio nel giorno del World Vegan Day, il 1° novembre scorso, la loro macelleria tutta vegetale è diventata realtà, fra i pub, i teatri e gli edifici storici del quartiere Islington.

Londra non era nuova a questo genere di iniziative. Già un anno fa, infatti, la catena di supermercati inglese Sainsbury aveva inaugurato diversi banconi dedicati ai prodotti vegani che imitano la carne e le sue lavorazioni, in inglese “Meat-Free Butchers“, nei suoi supermercati di Bethnal Green Road, una scelta che testimonia una sempre più crescente domanda di prodotti a base vegetale da parte dei consumatori.

I sondaggi parlano chiaro. Nel Regno Unito, dai 276 mila vegani del 2016 si è passati ai 600 mila in solo tre anni.

baycon and black puddin rudy's vegan butcher plates

Due dei prodotti sul negozio online di Rudy’s Vegan Butcher, il baycon e black puddin’

Il comfort food è anche vegano

L’ideale che Matthew e Rudy portano avanti nel ristorante e nella macelleria Rudy’s si fonda non solo sull’accessibilità di prodotti che siano un’alternativa a quelli a base di carne, ma anche sul far comprendere a un numero sempre maggiore di persone, che mangiando prodotti a base vegetale, come il “baycon” o le “rack of jack”, non si rinuncia al gusto. Un’idea che fa il tutto esaurito.


Abbonati a Vegolosi MAG 2021: Classico o Collezione. Ricette inedite, notizie, inchieste, interviste da leggere con calma quando vuoi e dove vuoi.

Print Friendly
0