Il burger vegano di KFC esaurito in 4 giorni: “Venduto un burger al minuto”

La novità introdotta da KFC nei ristoranti di Londra, Bristol e Midlands ha suscitato molta curiosità, facendo registrare dati di vendita mai visti: +500% di fatturato in più rispetto a un normale locale della catena

Burger vegano KFC

Il burger “impostore” come lo hanno chiamato quelli di KFC, sembra aver avuto un successo strepitoso. Dentro al panino, insieme a erbe, spezie, lattuga e maionese vegana, c’è un filetto dell’azienda Britannica Quorn che vende già da qualche anno i suoi prodotti, alcuni vegetariano, altri completamente vegani, nel nostro paese.

La novità introdotta da KFC nei ristoranti di Londra, Bristol e Midlands ha suscitato molta curiosità, facendo registrare dati di vendita mai visti: +500% di fatturato in più rispetto a un normale locale della catena. KFC ha spiegato che nella sola giornata di mercoledì, il ristorante Gloucester Road a Londra ha venduto all’incirca un Imposter Burger al minuto.

Victoria Robertson, Senior Innovation Leader di KFC, ha spiegato che il prodotto è stato creato da Quorn direttamente per l’azienda e che si aspettavano un successo ma non di queste dimensioni: “Sapevamo che c’erano molte persone interessate all’Imposter, ma non avevamo previsto questa risposta fenomenale”.

Il nuovo “carico” di panini Imposter arriverà però nelle catene KFC interessate solo a ripartire dal 2 luglio con un costo di 2,99 sterline.

Print Friendly
0