Cipolla di Tropea: proprietà, storia e usi in cucina dell’oro calabrese

Uno dei gioielli del territorio italiano: magnifica cruda, speciale da cotta, ecco storia, usi e proprietà della cipolla rossa di Tropea.

Dolcissima, croccante e rossa, sono queste le caratteristiche che rendono tanto desiderata e appetibile la “Cipolla Rossa di Tropea Calabria IGP“, definita per le sue qualità “Oro Rosso di Calabria”. Presente da ottobre sino a luglio inoltrato come cipollotto o cipolla da consumo fresco, prodotto che si presenta con bulbo rosso e gambo verde, da maggio sino a settembre, eccola comparire come cipolla da serbo più conosciuta come “Treccia” o “Sgambata” che costituisce un’importante risorsa non solo economica, ma anche sociale e culturale per il suo stretto legame con il territorio calabro, una terra ricca di arte, natura, cultura, tradizione, bellezze paesaggistiche, panorami mozzafiato e borghi antichi.

La storia della cipolla di Tropea

Si narra che questa perla della nostra penisola sia stata introdotta dai Fenici che la portarono via mare sulle coste di Tropea, dalla quale prende il nome ed oggi uno dei Borghi più belli d’Italia. Una città dall’atmosfera magica, lungo la Costa degli Dei, che trasmette all’istante l’emozione di una storia ricca di lustro: chiese, conventi e palazzi nobiliari mostrano un’incredibile ricchezza di forme connotativa dal respiro universale; stemmi, maschere augurali ed edicole votive arricchiscono le dimore, mentre i portali incantano con i bassorilievi a forma di conchiglie, frutta, volute e riccioli.

Tra i vicoli fascinosi del centro, nelle piazze e negli slarghi, i ristoranti offrono piatti variegati: da quelli rigorosamente tradizionali all’estro di eccellenti cuochi che interpretano con gusto e creatività le preziose ricette tratte dai quaderni di cucina delle signore tropeane. Sulle tavole non mancano mai il peperoncino e i prodotti dell’entroterra come i legumi, i vini e gli olii. Ma la regina delle tavole è sempre la Cipolla Rossa di Tropea Calabria IGP, base di tutte le preparazioni importanti che, proprio grazie a lei, acquistano un sapore inimitabile. Quando arriva la stagione della raccolta del bulbo, coincidente con la primavera inoltrata, Tropea ne celebra la sua preziosità.

Il Consorzio di Tutela della Cipolla Rossa di Tropea Calabria IGP

Il Consorzio nasce nel 2008 per promuovere e valorizzazione un prodotto di altissima qualità garantito dal marchio IGP; la Cipolla Rossa di Tropea Calabria, infatti, viene ancora lavorata esclusivamente con tecniche manuali e la produzione  rappresenta un’importante risorsa non solo economica ma anche sociale e culturale per lo stretto legame che ha con il territorio.

Perché scegliere la Cipolla Rossa di Tropea IGP

Ingrediente chiave della dieta mediterranea, è sinonimo, più di ogni altro prodotto, di alimentazione sana e nutraceutica. Così dolce da poter essere consumata cruda, è ricca di quercetina, il più potente antiossidante appartenente alla famiglia dei flavonoidi.

Ricetta: linguine con Cipolle Rosse di Tropea IGP

Vediamo come usare la cipolla di Tropea in cucina con una ricetta semplicissima.
Mondare, lavare e tagliare a fette le cipolle, lasciare a bagno in acqua fredda in una terrina per 5 minuti, quindi scolarle. Intanto in una padella far riscaldare l’olio, versare le cipolle, aggiungere un pizzico di sale e coprire con il coperchio. Di tanto in tanto girare il preparato con un mestolo di legno fino alla completa doratura. A questo punto, cotte e scolate, le linguine verranno versate in padella e insaporite con le cipolle a fuoco lento per 2/3 minuti circa. Infine, servire nei piatti la pasta condita con le cipolle, prezzemolo fresco tritato, pepe nero e peperoncino piccante.

 “La Tropea Experience” Festival della Cipolla Rossa IGP a Tropea

Dal 29 aprile al 1°maggio si tiene la manifestazione per conoscere le grandi proprietà della cipolla rossa di Tropea Calabria IGP con la collaborazione di alcuni dei migliori chef del panorama nazionale tra cui: Igles Corelli, Max Mariola, Hironiko Shoda, Francesco Mazzei, Pierre Koffmann, i food blogger Federico Fusca e Francesca Gambacorta, oltre agli chef calabresi Riccardo Sculli, Giuseppe Romano, Ercole Villirillo, Enzo Barbieri, Gianfranco Condò, Alessio Sorce, che contribuiranno a trasformare il bellissimo centro storico della città in un paradiso enogastronomico, per un appuntamento che coniuga cultura, enogastronomia, musica e spettacolo.

Iniziativa Promossa dal Consorzio Cipolla Rossa Di Tropea Calabria IGP. Progetto Finanziato dal FEASR-PSR 2014/2020-Misura 3-Intervento 3.2.1. – Regione Calabria

Print Friendly
0