Proporzione fra dosi e stampi delle ricette: ecco la formula

Una guida per regolare la quantità di impasto delle ricette in base allo stampo che abbiamo a disposizione in casa: basta una proporzione

Proporzioni fra dosi e stampi

Come di fanno le proporzioni fra lo stampo che abbiamo a disposizione, quello indicato dalla ricetta e i nostri ingredienti? Vegolosi.it vi viene in aiuto con questo articolo che vi consigliamo di salvare fra i preferiti. Chi ha un po’ di dimestichezza ai fornelli lo sa: molto spesso le ricette che troviamo possono non adattarsi allo stampo che abbiamo a disposizione. La ricetta è per uno stampo da 18 cm? Noi ne abbiamo certamente uno da 26, e allora che si fa? E’importante seguire i consigli riportati nelle ricette, che adattano la quantità degli ingredienti in base alle dimensioni dello stampo. Non farlo, può influire negativamente sul risultato finale: tendenzialmente uno stampo troppo grande ci restituirà una torta bassa e dura, mentre con uno stampo troppo piccolo otterremo una torta mal lievitata

Teglia antiaderenti caratteristicheAdattare la quantità degli ingredienti alla teglia

Se per qualsiasi motivo aveste la necessità di riadattare le dosi della ricetta al vostro stampo, utilizzate questo schema in questo modo: inserite il diametro della teglia della torta che trovate in ricetta, quello della vostra teglia. Otterrete un numero: sarà il coefficiente per il quale dovrete moltiplicare tutte le dosi dei vostri ingredienti. Ovviamente il coefficiente che risulta dovrà essere arrotondato ossia: se il risultato è 1,56798999, regolatevi facendo la moltiplicazione degli ingredienti per 1.5.

Ma qual è il calcolo che c’è alla base? Ecco un esempio: se la ricetta che avete scelto è per uno stampo tondo da 22 cm e voi ne avete a disposizione solo uno da 24 (che devono avere, però, pari profondità), dovrete calcolare l’area della vostra teglia e poi dividere il risultato per l’area della teglia da 22 cm indicata nella ricetta. Come fare? Dovrete misurare prima il diametro, da quale ricaverete poi il raggio (la metà del diametro); da qui, moltiplicandolo per se stesso e poi per 3,14 otterrete l’area. L’area dello stampo da 24 sarà quindi 12 x 12 x 3,14 = 452,16 mentre l’area dello stampo da 22 sarà 11 x 11 x 3,14 = 379,94, quindi avremo 452,16 / 379,94 = 1,19. A questo punto basterà moltiplicare il quantitativo di ogni ingrediente per il risultato ottenuto.

Le dimensioni delle teglie

Molto spesso le ricette sono pensate per 4 o al massimo 6 persone: ma che fare se il nostro dolce ne deve sfamare molte di più? E se, invece, la ricetta che stiamo seguendo utilizza uno stampo quadrato e non ne abbiamo a disposizione soltanto uno tondo? Esiste uno schema molto semplice, che ci permette di adattare gli stampi in base alla forma e al numero dei commensali:

Misure degli stampi e teglie per dolci

 

Come scegliere teglie e stampi adatti alle ricette: materiali e caratteristiche

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

Print Friendly
0
Mostra commenti (0)