Resident Evil: ecco “Tofu”, il panetto guerriero

Il formaggio vegetale più famoso al mondo diventa il personaggio di un videogioco horror dopo essere stato scannerizzato in digitale in una versione davvero speciale.


Cosa ci fa un panetto di tofu in un videogioco survival horror di fama mondiale come Resident Evil? La domanda è più che legittima e certo stupirà i neofiti della consolle ma non i patiti di Playstation che sicuramente aspettano con ansia l’uscita del nuovo capitolo della saga zompbie dal titolo Resident Evil 2 – Remake (in uscita il 25 gennaio) e già conoscevano il misterioso Tofu.
Sì perché tra i vari personaggi spicca proprio Tofu, un blocchetto del celeberrimo “formaggio di soia” protagonista della modalità extra The Tofu Survivor e ottenuto in digitale dalla scannerizzazione di vero tofu.

Vero nome: momendōfu

Come ha affermato il producer Tsuyoshi Kanda durante una diretta streaming trasmessa su Youtube, si è ricorsi a una particolare varietà di tofu per creare il personaggio, denominata momendōfu, o “tofu cotone”. Dotato di una consistenza maggiore rispetto ad altre specialità di questa pietanza giapponese, il momendōfu è ottimo da consumare in spiedini o nelle grigliate; oppure, all’occorrenza, può essere utile come base per la modellazione del personaggio segreto di un videogioco.

In Giappone al momento è possibile acquistare una speciale confezione di tofu dedicata proprio a Resident Evil 2 grazie alla collaborazione del produttore Otokomae Tofu, un brand famoso anche in America e in Europa. Difficile però credere che questa versione così particolare di formaggio di soia sarà acquistabile anche al di fuori del paese del Sol Levante.

Insomma, spesso snobbato e poco apprezzato per il suo sapore neutro, il formaggio vegetale più famoso al mondo ha ottenuto riscatto e visibilità mondiale grazie a un videogioco in cui, tutt’altro che innocuo e insapore, lo vedremo menare colpi e impugnare armi per uccidere cattivissimi zombie.

Print Friendly
0