Save Ralph, è arrivato il cortometraggio per dire stop ai test sugli animali – VIDEO

“Il mio lavoro è questo… ed è giusto così”. Il corto è visibile gratuitamente online ed è difficile non piangere.


Pochi giorni fa, l’associazione Humane Society International (HSI) ha presentato al pubblico Ralph, un coniglietto bianco da laboratorio, cieco da un occhio e sordo da un orecchio, protagonista di un nuovo cortometraggio in stop-motion, la cui anteprima ha già raccolto quasi 50.000 visualizzazioni su YouTube.

Il coniglietto è il portavoce della campagna #SaveRalph di HSI per vietare i test sugli animali per la produzione dei cosmetici. Il corto mostrerà la routine quotidiana di Ralph, il quale si pone come rappresentante della sua specie, e in generale di tutti gli animali da laboratorio, per mettere in luce l’impatto devastante dei test sugli animali.

Il cortometraggio è stato scritto e diretto dal regista Spencer Susser e vede il coinvolgimento di un cast composto da diversi attori, come Zac Efron, Ricky Gervais e il premio Oscar Taika Waititi, il quale, con la propria voce, interpreta Ralph. Nel trailer del film, Ralph, visibilmente provato con un occhio rosso e una benda all’orecchio, viene intervistato a casa sua da Ricky Gervais, il quale su Twitter ha dichiarato di essere “orgoglioso di far parte del cortometraggio per porre fine alla sperimentazione animale“.

Anche Taika Waititi ha annunciato su Twitter l’uscita del cortometraggio. L’attore neozelandese ha detto ai suoi follower: “Se non guardate il corto, significa che odiate gli animali e non possiamo più essere amici”. Il cortometraggio sarà doppiato anche in spagnolo, francese, portoghese e vietnamita.

Insieme

Abbonarsi a Vegolosi MAG, la nostra rivista mensile digitale, ti permetterà di goderti ricette inedite, contenuti giornalistici di alta qualità e al tempo stesso sostenere Vegolosi.it e il lavoro facciamo ogni giorno per permettere a sempre più persone di acquisire maggiore consapevolezzaSe vuoi, puoi farlo da qui.

***

Non ora ma ricordamelo!

Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica qui sotto e ti invieremo un massimo di due email, nei prossimi 30 giorni.

Print Friendly
0