In Italia triplicato il numero dei vegani: ecco i dati Eurispes 2017

Un’Italia più attenta ai consumi, all’origine dei prodotti e che predilige il Km 0 e che sceglie di fare sempre più spazio a frutta e verdura e meno alla carne e ai suoi derivati

Eurispes 2017 vegani

L’italia è sempre più vegana: questo il dato che emerge dalla consueta analisi annuale di Eurispes, che ha presentato questa mattina a Roma il Rapporto Italia 2017. I dati relativi a chi ha dichiarato di seguire un’alimentazione a base vegetale che esclude qualsiasi prodotto di origine animale, si attesta al 3% della popolazione con un incremento del 2% rispetto ai dati dello scorso anno. Scendono invece del 2,5 % le persone che si dichiarano vegetariane e che rappresenterebbero in Italia il 4,6%.
Quindi, nel complesso sarebbe il  7,6% degli Italiani ad aver scelto un’alimentazione senza carne. Il Rapporto Italia rivela anche una sempre maggiore attenzione ai consumi, all’origine dei prodotti e alla loro filiera produttiva: la lettura delle etichette è prioritaria per il 75,4% degli Italiani.

No all’olio di palma, successo per i prodotti stagionali

Molto interessante il dato relativo all’attenzione dei consumatori verso l’olio di palma: il 59,9% ha dichiarato di non acquistare prodotti contenenti l’olio tropicale ricco di grassi saturi. Dati davvero sorprendenti, invece, sul tema degli acquisti di frutta e verdura in base alle stagioni: l’80,4% dichiara di comprare solo in base al calendario. Si tratta di un passo davvero importante che denota un rinnovato collegamento fra i consumatori e la filiera produttiva che viene maggiormente premiata se a chilometro 0.

Print Friendly
0