Zuppa di miso

Un piatto completo e molto equilibrato, che ci riconnette con l’energia del pianeta

DSC02432-001

La zuppa di miso è una formula magica. Molto più di un piatto, rappresenta l’energia del brodo primordiale, qualcosa di unico e speciale che possiamo regalare al nostro organismo ogni giorno.
Aprendo il pasto con questa delizia infatti abbiamo modo di favorire il processo digestivo e il miso, con le sue innumerevoli proprietà benefiche, favorirà in modo naturale e mirato la ricostituzione della flora intestinale.
Ingredienti per 2 persone: 
1/4 cipolla
1/4 carota
1 o 2 foglie verdi a seconda della grandezza (es. di cavolo cappuccio, di broccolo, di foglie di ravanello o rape o cavolo, di porro, di sedano, di insalata, di cavolo cinese, di cime di rapa, di catalogna, ecc.)
3 cm di alga wakame
2 tazze d’acqua (1 ogni persona)
1 cucchiaino abbondante di miso per ogni tazza (secondo i gusti)
aromi da aggiungere alla fine a crudo (cipollotto, prezzemolo, erba cipollina, succo di zenzero, limone, ecc.)
Preparazione:
Mettete in ammollo l’alga wakame per 5/10 minuti circa. Portate l’acqua a ebollizione e nel frattempo tagliate le verdure sottili nella forma che preferite (cubetti, striscioline, mezze rondelle etc…). Quando l’acqua bolle buttate le verdure e l’alga, anch’essa tagliata a striscioline, cuocete da 4 fino a 10 minuti (secondo i gusti della croccantezza desiderata).
A fuoco spento aggiungete il succo di zenzero spremuto (per un’azione più digestiva) o di limone (per un’azione maggiore sul fegato).
Sciogliete in una tazza il miso con un po’ d’acqua di cottura (il miso non deve mai bollire altrimenti perde le sue proprietà di alimento vivo, il calore eccessivo uccide i microrganismi probiotici contenuti nella fermentazione) e aggiungetelo alla zuppa. Decorate infine con un cucchiaino di prezzemolo o erba cipollina o verde del cipollotto, crudo, nella tazza.
Questo piatto è così completo e ci consente di introdurre un’energia molto equilibrata e di grande connessione al pianeta perché sono presenti tutte le direzioni del regno vegetale, ascendente (foglie verdi), discendente (carota o altra radice), orizzontale della Terra (cipolla) e l’oceano (alga wakame). Infine, vi è una piccola parte cruda Yin (prezzemolo, etc…) in una zuppa Yang.

Print Friendly
0
Mostra commenti (0)