Gnocchi alla crema di mele e cavolini alla senape

La dolcezza delle mele avvolge perfettamente gli gnocchi e i cavolini di Bruxelles alla senape

Gnocchi mele e cavolini
Stampa

Gnocchi alla crema di mele e cavolini di Bruxelles alla senape

La dolcezza delle mele avvolge perfettamente gli gnocchi e i cavolini di Bruxelles alla senape. Questo piatto molto semplice è un concentrato di sapore davvero equilibrato.

    Autore: Vegolosi.it
    Prep.: 15 min + 30 min (riposo)
    Cottura: 15 min + 8 min
    Tempo tot.: 1 ora 8 min
    Dosi per: 4 persone

Si cucina!

Iniziamo preparando gli gnocchi

In una ciotola capiente versate la farina di semola e il sale, mescolate gli ingredienti in modo da amalgamarli per bene e poi versate piano piano l’acqua. Lavorate con le mani l’impasto fino ad ottenere un composto elastico ed omogeneo. Infine, lasciate riposare l’impasto per circa 30 minuti a temperatura ambiente avvolgendolo in pellicola trasparente.
Passato il tempo di risposo prendete piccoli pezzi di impasto e formate dei bastoncini (tipo grissini) del diametro di 1 centimetro e tagliateli a cilindretti sempre di circa 1 centimetro di lunghezza. Li andrete man mano che sono pronti a disporre in una terrina o un vassoio con poca farina per evitare che si attacchino fra loro. Lasciateli da parte avendo cura di coprirli con un canovaccio umido. Potete utilizzare, per creare gli gnocchi, anche lo strumento apposito: l’assicella riga gnocchi.

Prepariamo il sugo

Per prima cosa mondate i cavolini di Bruxelles eliminando le foglie esterne coriacee o rovinate, e il gambo. Tagliate i cavolini a metà e poi alla julienne, e cuoceteli in una padella antiaderente con un filo di olio e un goccio di acqua nella quale andrete a stemperare la senape. Spadellate i cavolini a fuoco vivace per circa 15 minuti. Controllatene la cottura e, nel caso, aggiungete ancora acqua fino a che i cavolini non risulteranno morbidi. Mondate le mele, sbucciatele e tagliatele a dadini e, con l’aiuto di un frullatore ad immersione, frullatela fino ad ottenere una crema vellutata. Mettete ora la crema di mele in padella insieme ai cavolini ormai ben cotti e aggiungete un po’ di noce moscata.

Cuociamo la pasta e portiamo in tavola

Prendete gli gnocchi e cuoceteli in abbondante acqua salata per circa 8/10 minuti, trascorso questo tempo scolateli e saltateli nel sugo di mele e cavolini di Bruxelles.

Modalità e tempi di conservazione

Potete conservare la pasta in frigorifero per un giorno al massimo, e prima di portarla in tavola potete saltarla in padella con un goccio di acqua. Se volete potete congelare il sugo per poi condire al momento la pasta.

Consiglio per i vegolosi: Potete decorare il tutto con delle listarelle di buccia di mele par dare un ulteriore tocco colorato al vostro piatto

Print Friendly

Le altre ricette video

0
Mostra commenti (0)