#siamoveganicomegiulia: l’hashtag per sostenere la ragazzina bullizzata

Il web si mobilita a sostegno di una ragazzina vegana vittima di bullismo a scuola da oltre due anni: tantissime le foto e i commenti per lei

Siamo vegani come Giulia hashtag

Dopo che il nostro magazine ha raccontato la storia di Giulia, 13enne della provincia di Ancona vittima di bullismo perché vegana, è partita sul web una maratona di solidarietà, per dimostrare alla ragazzina sostegno e conforto: l’hashtag #siamoveganicomegiulia sta infatti spopolando su Facebook e soprattutto Instagram, dove tantissime persone hanno pubblicato una propria foto, spesso accompagnata da un messaggio rivolto alla 13enne o ai compagni di scuola di cui è vittima.

Tante sono anche le immagini di famiglie con bambini piccoli, a dimostrazione del fatto che la scelta vegan in età pediatrica risulta sempre più diffusa e che i bimbi veg “sono sani e meravigliosi”, come dimostra anche un documentario. L’iniziativa è stata lanciata su Facebook dalla pediatra vegana Carla Tomasini e l’intento è quello di raccogliere il maggior numero possibile di foto e commenti, per poi creare un video da far vedere ai compagni di classe di Giulia. Chiunque lo volesse, naturalmente, può decidere di partecipare postando la propria foto (o quella del proprio piatto “veggy” preferito, di un libro o di un aforisma sul tema, per esempio) sui social.

Print Friendly
0