Air India cambia rotta: solo pasti vegetariani a bordo

Ridurre gli sprechi e i costi: ecco ciò che ha spinto la compagnia aerea a servire solo pasti vegetariani, ma non sono mancate le polemiche

foto

Grandi cambiamenti sui voli di Air India, almeno per quanto riguarda la classe “economy”: come riporta anche il New York Times, la compagnia aerea ha infatti annunciato l’intenzione di non servire più pasti non vegetariani a bordo del suo segmento di classe economica dei voli nazionali. 

G. P. Rao, portavoce della compagnia aerea governativa, ha dichiarato che la modifica è stata fatta una settimana fa per ridurre in modo drastico i rifiuti e i costi, otre che per migliorare il servizio di ristorazione. Nessun cambiamento, invece, verrà apportato ai pasti che vengono serviti sui voli internazionali, così come a quelli destinati ai viaggiatori di business class, anche nei voli nazionali. La decisione, al di là della questione prettamente economica, nasconde anche la volontà di rispettare i viaggiatori: come saprete, l’India è uno dei paesi con il più alto numero di vegetariani al mondo, e questa scelta “elimina anche la possibilità di servire piatti a base di carne a un passeggero vegetariano, com’è successo qualche volta in passato”, come ha dichiarato Ashwani Lohani, presidente e amministratore delegato di Air India.

Molte le reazioni entusiastiche a questo cambiamento, ma non sono mancate le polemiche: anche se la maggior parte delle persone, in India, segue la religione Indù – ed è quindi vegetariana – una buona fetta della popolazione è di religione musulmana. Per questo motivo, l‘azione della compagnia aerea è stata vista da molti come discriminatoria . Per capire l’ondata di indignazione che ha investito Air India, bisogna anche tenere conto che in questo paese la dieta è un importante simbolo dell’identità del gruppo.

Al centro delle proteste vi è il sentore che il partito dominante stia cercando di limitare la libertà delle minoranze del paese. Secondo il NY Times, comunque, l’annuncio della scorsa settimana non è stato il primo passo della compagnia aerea verso pasti esclusivamente “veg”. Nel gennaio 2016, Air India ha infatti sostituito i sandwich serviti fino ad allora sui voli di un’ora e 90 minuti in classe economica con pasti caldi rigorosamente vegetariani. Modifica che la compagnia avrebbe presentato come un semplice aggiornamento.

Pasto vegano in aereo: come e a chi richiederlo

 

Print Friendly
Mostra commenti (0)