Stampa

Pancakes all’aquafaba con mele caramellate alla cannella

I pancakes all’aquafaba con mele caramellate alla cannella più che una colazione sono una vera e proprio coccola a inizio giornata. Morbidi, leggeri, soffici come una nuvola, sono la base perfetta da personalizzare con qualsiasi topping a vostra scelta. Noi ve li proponiamo con mele caramellate alla cannella, ma le opzioni variano dal più classico sciroppo d’acero, a composte di frutta, dalle gocce di cioccolato con frutta fresca alle versioni con banana, cocco e frutta secca. Scegliete la vostra preferita e mettevi ai fornelli.

Si cucina!

Iniziamo dalla pastella dei pancakes

In una ciotola versate la farina 2, lo zucchero di canna, il lievito, il bicarbonato, la vaniglia e il sale e mescolate. Unite il latte di soia, l’olio di semi di girasole e l’aceto di mele e mescolate con una frusta lo stretto necessario per amalgamare tutti gli ingredienti. Lasciate riposare l’impasto intanto che procedete con le altre preparazioni.

Caramelliamo le mele

Sbucciate la mela, tagliatela in quarti, eliminate il torsolo e tagliatela a cubetti piccoli. In una padella scaldate un goccio di olio di semi di girasole, unite i cubetti di mela insieme a un pizzico di sale e fate cuocere per 5 minuti fino a quando saranno morbidi. Aggiungete a questo punto lo zucchero di canna e la cannella e fate caramellare. Spegnete la fiamma, versate lo sciroppo d’acero, fate amalgamare un minuto tutti i sapori, poi trasferite il composto in una ciotola e unite il succo di limone.

Montiamo l’aquafaba

Versate l’aquafaba (possibilmente fredda di frigorifero, monterà più facilmente) in una ciotola, unite qualche goccia di succo di limone e iniziate a montare con le fruste elettriche. Proseguite qualche minuto fino a quando avrete ottenuto un composto bianco ben montato e stabile. Unite l’aquafaba montata alla pastella dei pancakes e incorporatela molto delicatamente con una spatola e con movimenti dal basso verso l’alto.

Cuociamo i pancakes

Scaldate una padella, versate un goccio di olio di semi ed eliminate quello in eccesso con un foglio di carta da cucina. Versate una cucchiaiata di impasto alla volta in padella e lasciate che formi un disco. Lasciate cuocere a fiamma media per qualche minuto, poi quando la superficie sarà piena di bolle e di buchi girate ogni pancake con una spatola in silicone. Fate dorare anche il secondo lato, poi trasferiteli su un piatto.

Serviamo

Dividete i pancakes in quattro piatti impilandoli uno sull’altro formando una torre bassa. Versate sulla cima di ogni torretta un po’ di mele e di sciroppo, facendolo colare anche lungo i lati e servite subito.

Conservazione

Potete conservare questi pancakes in frigorifero un paio di giorni in un contenitore per alimenti fornito di coperchio. Al momento del consumo scaldateli qualche minuto in padella a fiamma bassa su entrambi i lati.