Stampa

Gnocchi di zucca e grano saraceno alla salvia – Video ricetta

Gli gnocchi di zucca e grano saraceno alla salvia sono una versione degli gnocchi senza patate né uova, morbidi e dal sapore unico dato dalla combinazione del dolce della zucca con il gusto deciso del grano saraceno. Il condimento è un classico burro di soia alla salvia che esalta alla perfezione tutti i profumi di questo piatto.

Si cucina!

Pulite la zucca eliminando la buccia e i filamenti interni fino ad ottenere 900 g di polpa, che andrete a tagliare a cubetti e ad infornare a 190°C per 30 minuti, fino a quando sarà molto morbida. Sfornatela e una volta raffreddata frullatela bene nel tritatutto fino ad ottenere una purea liscia.

Formiamo gli gnocchi

Trasferite la purea di zucca in una ciotola e aggiungete la farina di grano saraceno, la semola di grano duro e una presa di sale e impastate giusto il tempo per incorporare le farine e formare un panetto morbido. Infarinate un piano di lavoro e prelevate una porzione d’impasto che andrete a stendere ricavando un salsiccioto lungo e sottile e poi a tagliare ricavando così i vostri gnocchi. Disponeteli man mano su un piatto o un vassoio infarinato e procedete in questo modo fino ad esaurimento degli ingredienti.

Condiamo gli gnocchi

Tostate i semi di zucca in una padella antiaderente ben calda fino a quando saranno dorati, poi trasferiteli in una ciotolina. Rosolate il burro con le foglie di salvia e nel frattempo lessate gli gnocchi in abbondante acqua salata: man mano che affiorano prelevateli con una schiumarola e trasferiteli nella padella del burro per farli saltare delicatamente. Servite poi i vostri gnocchi ben caldi completando ogni porzione con i semi di zucca tostati e volendo una spolverata di formaggio grattugiato vegan.

Conservazione

Potete conservare questi gnocchi ancora crudi un paio di giorni in frigorifero avvolti da pellicola.