Stampa

Polpette vegane di patate e zucchine

Ingredienti

Strumenti

Si cucina!

Pelate innanzitutto le patate, tagliatele a cubetti abbastanza piccoli e lassateli in acqua leggermente salata per 10-15 minuti fino a che saranno morbidi. Nel frattempo grattugiate con una grattugia a fori larghi le zucchine e le carote, conditele con un pizzico di sale e lasciatele in un colino sopra una ciotola a perdere l’acqua di vegetazione in eccesso.

Prepariamo l’impasto

Una volta scolate le patate schiacciatele subito con lo schiaccia patate intanto che sono ben calde, poi lasciatele intiepidire. Strizzate le zucchine e le carote per eliminare quanta più acqua possibile, poi unitele alle patate insieme a origano, menta, aglio, lievito alimentare, farina di semi di lino, sale e pepe e mescolate bene fino a ottenere un impasto morbido lavorabile con le mani. Se fosse necessario aggiungete un cucchiaio di pangrattato o di farina di ceci.

Formiamo le polpette

Prelevate una piccola porzione di impasto e formate una polpetta, adagiatela su un piatto e proseguite con il resto dell’impasto. Una volta formate tutte le polpette passatele nel pangrattato, che avrete precedentemente condito con l’olio extravergine d’oliva, e disponetele su una teglia foderata di carta forno.

In forno

Infornate in forno statico a 180°C per 20 minuti o fino a quando saranno dorate e gustatele calde o fredde, volendo accompagnate da una maionese vegan aromatizzata al basilico.

Iscriviti alla newsletter e ricevi subito l'ebook gratis

Quattro ricette MAI pubblicate sul sito che potrai scaricare immediatamente. Puoi scegliere di ricevere una ricetta al giorno o una newsletter a settimana con il meglio di Vegolosi.it.  Iscriviti da qui.

Conservazione

Potete conservare queste polpette di patate e zucchine 2-3 giorni in frigorifero in un contenitore per alimenti.