Stampa

Torta salata alle cime di rapa e topinambur con base di patate

Questa torta salata alle cime di rapa e topinambur viene preparata con una base tutta originale di patate invece che con la classica pasta sfoglia o brisé, ciò la rende ancora più golosa e adatta anche a chi non può consumare glutine. La preparazione sarà leggermente più lunga rispetto alle classiche quiche perché prevedete di affettare e arrostire le patate prima di preparare la torta salata, ma vi assicuriamo che è uno sforzo che verrà ripagato appieno.

Si cucina!

Iniziamo dalle patate

Lavate, sbucciate e tagliate le patate a fettine spesse 1-2 mm, disponetele sulla placca del forno senza sovrapporle e conditele con sale e olio. Infornate in forno statico a 200°C per 20 minuti, azionando la funzione grill per gli ultimi minuti di cottura.

Prepariamo le cime di rapa e i topinambur

Pulite, lavate, tagliate in pezzi e sbollentate le cime di rapa in acqua bollente leggermente salata per 5 minuti. Scolatele e saltatele in padella qualche minuto con sale, olio e peperoncino per insaporirle. Pulite e sbucciate il topinambur, tagliatelo a fettine sottili e saltatelo in padella con un filo d’olio, uno spicchio di aglio, sale e pepe per 15 minuti. Verso fine cottura aggiungete anche il prezzemolo tritato.

Ora la pastella per la torta salata

In una ciotola versate la farina di ceci, una presa di sale e un pizzico di pepe. Aggiungete l’acqua e mescolate il tutto con una frusta per ottenere una pastella densa priva di grumi. Aggiungete poi anche il latte di soia, il lievito alimentare e il cucchiaio di olio, e mescolate di nuovo il tutto.

Farciamo la base di patate

Foderate di carta forno una tortiera del diametro di 20 cm, formate uno strato di patate sul fondo sovrapponendole un po’, e poi uno strato sul bordo della tortiera. Disponete i topinambur sulla base di patate, coprite poi con uno strato di cime di rapa. Versate infine la pastella in modo da ricoprire uniformemente le verdure. Cospargete la superficie con la farina di mandorle e infornate in forno statico a 180°C per 25 minuti. Sfornate e servite calda o tiepida.

Conservazione

Potete conservare questa torta salata in frigorifero per un paio di giorni coperta con pellicola o in un contenitore per alimenti. In alternativa potete congelarla fino a 3 mesi. Al momento del consumo scaldatela leggermente in forno o al microonde.