Stampa

Toast vegan al tempeh e olive e ai funghi e barbabietole

I toast vegan sono l’idea perfetta da portare con sé per un pranzo al sacco, sia in ufficio che per un picnic all’aria aperta. Li preparerete in pochissimo tempo, poi potete avvolgerli nella pellicola o nella carta stagnola e sono pronti per essere portati con voi. Ancora meglio saranno gustati fragranti appena fatti, ancora tiepidi e croccanti.

Si cucina!

Saltiamo i funghi

In una padella scaldate un filo d’olio e fate soffriggere leggermente la salvia tritata. Pulite e affettate i funghi e uniteli in padella, fateli saltare qualche minuto per farli ammorbidire e rosolare, poi conditeli con sale e pepe. Tagliate la barbabietola a cubetti e aggiungetela ai funghi, cuocete altri 5 minuti poi spegnete la fiamma e lasciate intiepidire.

Prepariamo la crema all’avocado

Togliete la buccia e il nocciolo all’avocado, tagliatelo a cubetti e versatelo in una ciotolina. Conditelo con sale, pepe, peperoncino e il succo di limone e schiacciate il tutto con una forchetta fino ad ottenere una crema non del tutto liscia.

Ora il paté di olive fatto in casa

Nel tritatutto riunite le olive taggiasche, i capperi, la senape e un giro di olio extravergine d’oliva e tritate il tutto fino ad ottenere un paté non del tutto omogeneo. Tagliate a fettine sottili il tempeh e saltatelo in padella con un filo d’olio fino a quando sarà dorato su entrambi i lati, conditelo con sale e pepe e a fiamma spenta aggiungete anche il succo di limone.

Assembliamo i toast

Tostate le fette di pancarrè integrale in padella o nel tostapane. Farcitene due fette con la crema di avocado e sopra il misto di funghi e barbabietola, e altre due fette con il paté d’oliva, le fette di tempeh, qualche foglia di rucola, un po’ di carote grattugiate, sale e olio. Coprite con le quattro fette di pane rimaste e servite.

Conservazione

Potete conservare questi toast una giornata avvolti nella pellicola o nella carta stagnola. Il paté di olive invece si conserva due settimane in frigorifero in un vasetto di vetro, coperto da uno strato di olio.