Stampa

Gnocchi di piselli con burro alle erbe e semi di girasole

Ingredienti

Strumenti

Si cucina!

Come prima cosa lessate i piselli per una decina di minuti in acqua bollente leggermente salata, scolateli, passateli sotto l’acqua fredda per bloccarne la cottura e lasciate scolare bene.

Prepariamo l’impasto

Prima di metterli nel bicchiere alto del minipimer strizzateli bene in modo da eliminare quanta più acqua possibile poi frullateli fino a ottenere una crema perfettamente liscia. Trasferite la purea in una ciotola, regolate di sale e pepe e iniziate ad aggiungere la farina poca alla volta, fino a ottenere un impasto morbido ma non appiccicoso (le dosi di farina potrebbero variare leggermente).

Formiamo gli gnocchi

Cospargete un piano da lavoro con un velo di semola, prelevate una porzione di impasto e formate un rotolino dal diametro di circa 1 cm, ricavate quindi i vostri gnocchi e disponeteli man mano su un tagliere cosparso di semola, passandoli prima sul riga gnocchi per conferire le caratteristiche scanalature.

Condiamo gli gnocchi

Soffriggete lo spicchio di aglio e le erbe aromatiche con il burro di soia e un goccio di olio extravergine d’oliva a fiamma bassa e nel frattempo lessate gli gnocchi. Prelevateli con una schiumarola quando verranno a galla e trasferiteli direttamente nella padella del condimento, aggiungendo anche qualche cucchiaio di acqua di cottura per formare un bel sughetto cremoso.

Serviamo

Servite subito i vostri gnocchi di piselli ben caldi, accompagnati dai semi di girasole precedentemente tostati in una padella antiaderente ben calda.

Conservazione

Potete conservare questi gnocchi, una volta cotti e conditi, per 3 giorni in frigorifero in un contenitore per alimenti.