Stampa

Crostata salata vegan ai cavoletti di Bruxelles e crema di batate

La crostata salata vegan ai cavoletti di Bruxelles e crema di batate è un piatto ideale come secondo, sostanzioso e ricco di gusto, perfetto accompagnato da una bella insalata mista. La frolla è aromatizzata al rosmarino, perfetta per racchiudere la morbida crema di batate e saporitissimi cavoletti di Bruxelles saltati in padella con aglio e limone.

Ingredienti

per la frolla

per il ripieno

Strumenti

Si cucina!

Iniziamo dalla frolla salata

In una ciotola versate la farina integrale, la farina di mais fioretto, il rosmarino tritato e il sale e mescolate. Aggiungete l’olio extravergine d’oliva e l’acqua e impastate fino ad ottenere un panetto liscio, avvolgetelo nella pellicola e lasciatelo riposare un’ora in frigorifero.

Prepariamo la crema di batate

Lessate le batate fino a quando saranno morbide. Scolatele, sbucciatele e schiacciatele con uno schiacciapatate o una forchetta fino ad ottenere un composto liscio. Condite con sale, pepe, noce moscata, il lievito alimentare, il burro di soia e il latte di soia. Mescolate bene il tutto fino ad ottenere una crema morbida.

Cuociamo i cavoletti di Bruxelles

Pulite i cavoletti di Bruxelles ed eliminate eventuali foglie esterne rovinate. Lessateli interi per 5 minuti in acqua bollente in cui avrete aggiunto un pizzico di sale e l’aceto. Scolateli e passateli sotto l’acqua fredda per farli raffreddare, poi tagliateli a metà. Scaldate una padella con un filo d’olio e lo spicchio di aglio, lasciatelo soffriggere un poco e quando sarà dorato aggiungete i cavoletti di Bruxelles. Conditeli con sale e pepe e saltateli qualche minuto a fiamma vivace giusto il tempo di farli insaporire e dorare. Spegnete la fiamma e bagnate con il succo del mezzo limone.

Terminiamo la crostata

Stendete il panetto di frolla tra due fogli di carta da forno fino ad ottenere una forma rettangolare e uno spessore di ½ cm. Aiutandovi con uno dei fogli di carta da forno, trasferite la frolla nella tortiera rettangolare leggermente unta, poi eliminate gli eccessi di pasta che sporgono dai bordi. Infornate in forno statico a 180°C per 15 minuti, poi sfornate, farcite con la crema di batate e i cavoletti di Bruxelles. Infornate altri 20 minuti, e infine sfornate e lasciate intiepidire la crostata. Una volta tiepida servitela su un tagliere di legno, oppure trasferitela su una gratella per dolci per raffreddare completamente.

Conservazione

Potete conservare questa crostata 1-2 giorni su un piatto coperto da un telo pulito.